Studiare all’estero gratis, ecco il concorso

Un soggiorno di studio all’estero durante i mesi estivi gratis, o quasi. E’ quanto offre il nuovo bando di concorso bandito dall’Inps, in scadenza il prossimo 2 marzo, che prevede l’assegnazione di contributi per trascorrere un periodo di studio fuori dai confini nazionali durante la stagione estiva 2018. “Il soggiorno è previsto in Paesi europei ed extra europei, presso college e campus stranieri o presso famiglie ospitanti, ed è finalizzato allo studio della lingua ufficiale del paese di destinazione del viaggio”, spiega l’Inps, riconoscendo “un contributo a totale o parziale copertura del costo di un unico pacchetto riferito ad un soggiorno studio estivo all’estero nel periodo indicato (giugno-agosto 2018)”. Vediamo, di seguito, tutte le informazioni utili per candidarsi.

A CHI E’ RIVOLTO – Il bando è rivolto ai figli, agli orfani ed equiparati di: dipendenti e dei pensionati della pubblica amministrazione iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali; pensionati utenti della Gestione Dipendenti Pubblici; iscritti alla Gestione Fondo IPOST. Nello specifico, possono partecipare al concorso gli studenti che frequentino, all’atto di presentazione della domanda, una scuola secondaria di secondo grado(scuola superiore) e non abbiano compiuto 23 anni.

NUMERI DA RICORDARE – E’ possibile presentare la domanda per partecipare al concorso dalle 12 del 1° febbraio sino alle 12 del 2 marzo 2018. In totale l’Inps riconosce n.23.430 contributi, suddivisi in relazione alla scuola frequentata e alla Gestione di appartenenza del titolare del diritto. Fermo restando l’importo massimo concedibile, ovvero 2mila euro, il valore del contributo erogabile in favore del relativo beneficiario è determinato in misura percentuale sull’importo più basso tra il contributo massimo erogabile e il costo del pacchetto, in relazione al valore Isee del nucleo familiare di appartenenza.

“Per i vincitori – spiega l’Inps – entro il 15 giugno 2018, l’Istituto disporrà nei confronti del soggetto fornitore ed organizzatore del servizio il pagamento di un acconto, pari al 50% dell’importo del contributo”. Alla conclusione del soggiorno invece, il richiedente dovrà caricare la documentazione necessaria entro il 5 settembre 2018. A seguito della corretta acquisizione in procedura di tale documentazione, l’Inps erogherà il restante 50% entro il 31 ottobre 2018.

COME FARE DOMANDA – La domanda deve essere presentata dal soggetto richiedente la prestazione esclusivamente e a pena di irricevibilità, per via telematica, accedendo dalla home page del sito internet istituzionale http://www.inps.it, inserendo nella sezione Cerca le parole: “Estate INPSieme” e consultando la sezione ‘Domanda’. Selezionando il tasto “Accedi” dopo l’inserimento di codice fiscale e pin sarà visualizzato il modulo da compilare, in cui compaiono già i dati identificativi del soggetto richiedente.

Nella domanda dovranno necessariamente essere inseriti 10 recapiti telefonici mobili e di posta elettronica (email) al fine di consentire e agevolare le comunicazioni da parte dell’Istituto. Inoltre, “il richiedente la prestazione – spiega l’Inps – all’atto della presentazione della domanda, può presentare la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) per la determinazione dell’Isee ordinaria o Isee minorenni con genitori non coniugati tra loro e non conviventi, qualora ne ricorrano le condizioni ai sensi delle vigenti disposizioni”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Fuori uso due isole ecologiche mobili, Green Link: “messa in mora” l’azienda per l’assistenza ai guasti

Da più parti si registrano lamentele da parte di utenti circa il mancato funzionamento delle due isole ecologiche mobili situate in Carrara del Carro (nei pressi dello Sporting Club e Strada del Carro (alle spalle del PalaDolmen) a Bisceglie. La Green Link società benefit, azienda che gestisce il servizio di igiene in città, precisa di […]

Prosegue anche il autunno il fitto programma di disinfestazione

Prosegue anche in autunno, come avvenuto nel periodo primaverile ed estivo, il fitto calendario di disinfestazioni, derattizzazioni e deblattizzazioni su tutto il territorio comunale. Martedì 4 ottobre, dalle ore 23:00 e fino alle ore 05:00 del giorno successivo, saranno eseguiti trattamenti di disinfestazione antialare. Sempre nella giornata del 4 ottobre saranno inoltre effettuate disinfestazione antilarvale […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: