Malore in casa per un’ottantenne, scampato pericolo grazie al pronto intervento dei Vigili del Fuoco

Grazie al pronto intervento di Vigili del Fuoco e Polizia Municipale è stato scongiurato il peggio per una signora ottantenne, residente in via Frisari, a Bisceglie, nel centro storico cittadino.

Già da ieri sera la donna non dava segni di presenza in casa, quando non ha risposto alla citofonata di un parente. Stamattina, invece, i vicini hanno fatto scattare l’allarme quando si sono insospettiti per la luce della cucina rimasta accesa per tutta la notte.

Hanno così fatto intervenire sia i Vigili del Fuoco che le forze dell’Ordine che, prontamente giunti sul posto, si sono avvvalsi delle scale per poter raggiungere il balcone della signora quindi, rompendo il vetro che dà all’ingresso della cucina, sono entrati in casa dove hanno rinvenuto l’anziana riversa per terra ma ancora viva. Era caduta per un malore improvviso ed è stata prontamente presa in cura dai medici intervenuti.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pericolo sanitario in città? Acqua gialla dalla fontana pubblica di via Pio X

Come si evince dalla visione di questo video (Facebook), che gira sui social da alcune ore, l’acqua che esce dalla fontana pubblica situata in via Pio X, nelle vicinanze del Bar Mignon, ha un colore giallastro. Si consiglia la cittadinanza di evitare di fermarsi a bere e/o riempiere bottiglie da quella fontana. Mentre chiediamo al […]

Lottizzazione maglia 165, rigettato dal Tar il ricorso dell’Associazione Pro Natura

Relativamente al ricorso al Tar sulla realizzazione della nuova maglia 165 da parte del Comune di Bisceglie, presentato dall’Associazione Area Protetta Aps, è stata rigettata la richiesta di annullamento della delibera di Giunta del 31 agosto del 2020 avente, appunto, per oggetto l’«approvazione definitiva del piano di lottizzazione della maglia 165 del Piano Regolatore Generale […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: