Gli olivicoltori: «Spina riferimento politico che può far crescere il nostro settore»

“L’olivicoltura nazionale ed il mondo della produzione hanno bisogno di riferimenti politici seri che prendano a cuore il futuro del nostro settore: Francesco Spina e gli altri candidati del centrosinistra sono interlocutori che possono aiutarci a crescere”.

Con queste parole il Presidente del CNO, Gennaro Sicolo, ha aperto ieri a Ruvo il convegno “Strategie di sviluppo dell’olivicoltura pugliese”, momento di confronto e riflessione tra la politica e il mondo della produzione olivicola sul futuro del settore.

Sicolo ha ricordato le grandi battaglie quotidiane contro le frodi e contraffazioni, a tutela della qualità del prodotto per difendere gli interessi dei produttori e la salute dei consumatori.

A fare gli onori di casa il Presidente della Cooperativa Eurocoop, Giovanni Bucci, che ha accolto gli oltre duecento agricoltori presenti, nonostante la neve e il gelo, ricordando l’importanza fondamentale che l’olivicoltura riveste per il territorio.

Durante la serata sono intervenuti il Presidente del Consorzio Unapol, Tommaso Loiodice, e l’onorevole Dario Ginefra, candidato nella lista del Pd al Senato, che ha ricordato le grandi battaglie di questi anni per l’olivicoltura.

Francesco Spina, candidato al collegio uninominale Puglia 3 della Camera, ha ribadito come “contro la politica del “colonialismo” dei poteri industriali del Nord e del qualunquismo multistellato il nostro territorio risponde facendo squadra tra istituzioni e mondo della produzione olivicola”.

“Il mio impegno per l’olivicoltura sarà quello di garantire a tutti gli olivicoltori del territorio un risparmio sull’utilizzo delle acque per le coltivazioni – ha sottolineato Spina -. Dobbiamo impegnarci, inoltre, a valorizzare il nostro olio extravergine d’oliva sui mercati in maniera diretta, partendo dalla produzione”.

“Ringrazio il Presidente del CNO, Gennaro Sicolo, il Presidente della Cooperativa Eurocoop, Giovanni Bucci, per la stima manifestata e la fiducia riposta nei miei riguardi e per aver organizzato questo proficuo confronto sul futuro dell’olivicoltura, sarò sempre al loro fianco nelle battaglie a tutela Dell’Olio extravergine d’oliva italiano, dei produttori e dei consumatori”.

A concludere la serata, a sorpresa, l’intervento del Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, che ha sottolineato l’importanza del voto del 4 marzo per la creazione di una filiera istituzionale che, attraverso l’elezione di Spina alla Camera dei Deputati, unisca in maniera ancora più forte il territorio di Ruvo di Puglia, guidato dall’amministrazione di centrosinistra di Pasquale Chieco, e la stessa Regione Puglia.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

“Bisceglie Sportiva” dice no a questo modo di amministrare lo sport nella città

A pochi mesi dalla fine del mandato crea sconcerto in città e tra le Associazioni l’ennesimo cambio di Assessore allo Sport. Prima Sasso Vittoria, poi Loredana Acquaviva e con la defenestrazione di Maria Lorusso e la nomina di Italo Innocenti, sono cambiati ben 4 assessori allo sport in 5 anni! Come si può fare associazionismo […]

Amministrative, Angarano si ripropone alla città

Domenica 29 gennaio alle ore 11 al Politeama Italia, in via Montello 2, il Sindaco di Bisceglie Angelantonio Angarano presenterà la sua ricandidatura, che vedrà come primo step quello delle primarie di coalizione fissate il prossimo 12 marzo. La Cittadinanza è invitata a partecipare.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: