Agricoltura, Coldiretti: per il maltempo abbiamo chiesto “i danni” alla Regione

A causa della recente ondata di maltempo che si è abbattuta su Bisceglie e sull’intera area delle province di Bari e di Bat, la Coldiretti si è fatto carico delle proteste degli agricoltori locali, olivicoltori in testa,  ed ha lanciato l’allarme, affidando al delegato di Bari, Angelo Corsetti, chiedendo alla Regione di intervenire in tempi brevi per fronteggiare e tamponare i danni subiti dai nostri operatori del settore.

«Gli olivi mostrano chiari segnali – denuncia il delegato confederale di Coldiretti Bari Angelo Corsetti – di spaccatura della corteccia, gemme bruciate dal gelo, caduta copiosa delle foglie. Abbiamo richiesto formalmente le verifiche e l’accertamento del danno da parte degli uffici dell’Assessorato regionale all’Agricoltura.

Nella Provincia di Barletta-Andria-Trani, solo in tre comuni, gli ettari olivetati sono ben 32.050 e la produzione di olive da olio è in media pari a 1,2 milioni di quintali. In provincia di Bari il danno sugli ulivi va ad aggiungersi a quello manifestatosi su frutteti e ortaggi all’indomani della prima nevicata. È stato potenziato il servizio di assistenza tecnica alle aziende per la difesa delle colture dalle avversità meteoriche e per il supporto alle scelte operative aziendali».

 

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Concorso per tre unità di istruttore amministrativo-contabile: dalla Commissione esaminatrice si dimette l’esperta in lingue

Il 29 novembre scorso il Comune di Bisceglie ha provveduto alla sostituzione della componente aggiuntiva effettiva esperta in lingua inglese della Commissione esaminatrice del Concorso Pubblico per il reclutamento di tre unità di istruttore amministrativo/contabile. Si tratta di Mariangela Papagni, che ha fatto pervenire le sue dimissioni a mezzo pec al Comune per «ragioni strettamente […]

Camping “La Batteria”: il Comune ne affida la gestione per i prossimi 5 anni, circa 80mila euro di canone

Aggiudicata la gestione, per i prossimi cinque anni, per l’immobile di proprietà del Comune denominato Camping “La Batteria”. Alla gara avevano partecipato quattro ditte. L’ha spuntata l’O.E. RTI composta da Di Molfetta Pantaleo & C. (capogruppo) e La Pulita & Service S.c.a.r.l. (mandante) che ha offerto 15,900 euro di canone annuo. Il Comune fa sapere […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: