Aido, a Pacciano “Un dono … dal cielo”, notizie sulla donazione di organi

Questa sera, sabato 4 agosto, con inizio alle ore 19,30, presso il Casale di Pacciano, l’AIDO presenterà “Un dono … dal cielo” appuntamento informativo sulla donazione di organi.

Si esibiranno in un repertorio classico napoletano in parole e musica Mauro Dell’Olio, Vito Antifora e Sabino Magnifico.   E’ prevista degustazione di prodotti tipici offerti da attività biscegliesi e osservazione del cielo con telescopi a cura della Associazione Trekking Astrofili Physis. Nel corso dell’evento il poeta biscegliese Pasquale Consiglio leggerà una sua composizione sul tema.

A rendere la serata ancora più magica ci saranno altre due novità: un servizio navetta, completamente gratuito, messo a disposizione dal Comune di Bisceglie, per tutti coloro che avranno difficoltà a raggiungere autonomamente il Casale di Pacciano. La partenza, da piazza Diaz, è prevista per le 19:30, mentre il rientro sarà intorno alle 23:00. Ed inoltre a tutti i partecipanti verrà offerto dall’Associazione Fratres, un buono pizza da consumare presso la pizzeria La fontana sita in piazza Vittorio Emanuele 27 a Bisceglie. Non mancate! Con un piccolo contributo aiuterete la nostra associazione e trascorrerete una serata indimenticabile. Gradita la prenotazione.

ANTONELLA SALERNO

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlat

Orto Schinosa, associazione oratoriani all’Amministrazione: destinato a coltivare ortaggi? C’era un altro progetto…

Qualche tempo fa era corsa voce  che per  l’Orto Schinosa esistesse un progetto che lo destinava a luogo dove coltivare ortaggi. Se la voce rispondesse al vero, sarebbe proprio il caso di dire che  la montagna ha partorito il topolino o, nella fattispecie, qualche chilogrammo di ortaggi. Dunque,  un luogo storico di Bisceglie che rappresenta […]

Soldani (Ordine Commercialisti): «Proroga scadenze fiscali al 10 dicembre inutile e dannosa»

I commercialisti italiani non ci stanno. E tengono altissima l’attenzione su un problema attuale che rischia di trascinarsi per anni trasformandosi in lunghissimi contenziosi con l’amministrazione centrale. Invece, basterebbe un pizzico di lungimiranza e di visione strategica per venire incontro alle esigenze di una categoria professionale che da sempre è cerniera di congiunzione tra cittadini, […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: