“Libri nel Borgo Antico”, l’assessore Naglieri apre all’internazionalità del libro

«Si è chiusa la nona edizione di “Libri nel Borgo Antico”. La manifestazione ha piacevolmente assunto una dimensione nazionale, con il coinvolgimento attivo di ampi strati di cittadinanza.

Il merito, non è solo quello di sostenere la cultura in un tempo in cui è più facile evidenziare le inciviltà di una società più attenta a tutelare i propri spazi rispetto a quelli pubblici, ma di aver saputo coinvolgere tutti, proprio tutti coloro che sono più abituati a vivere di esperienza ed un pò meno di sogno.

Lo staff, l’organizzazione, i volontari, meritano “10 e lode”. Infine, mi auspico che la prossima rassegna, la decima, allarghi ancora di più i suoi confini ed orizzonti, magari facendo diventare Bisceglie la prima sede internazionale del “Libro per tutti”  nel Borgo Antico, con il coinvolgimento di associazioni, degli editori e degli autori di altre nazioni.

Sognare non è più difficile, grazie a tutti coloro che del Borgo Antico ne hanno fatto un “testo unico” e prezioso. Bravi».

 

Lo scrive l’assessore Gianni Naglieri sulla sua pagina Facebook.

Annunci

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.