Il Comune di Bisceglie si impegna a ridurre la povertà: aiuti finanziari forniti da RED e REI

5 Ottobre 2018 1 Di ladiretta1993

Il comune di Bisceglie ha messo in atto la procedura prevista per avere il REI (reddito d’ inclusione) e il RED (reddito di dignità) sul proprio territorio ai cittadini interessati. Il REI è stato istituito dal governo Renzi nel 2016 e ha interessato tutta l’Italia. Successivamente il governatore Emiliano ha supportato ulteriori risorse, includendo il RED ai cittadini destinatari. In una fase di evoluzione sociale è stata importante la simbiosi tra Comune e Regione.

La nostra città è stata una delle prime ad attivare il PON (Programma Operativo Nazionale), includendo uno sportello a disposizione dei cittadini. Un duro lavoro che ha dato risposta agli utenti con le sole risorse che il comune può erogare. Nel 2017 sono state presentate 193 domande di cui 16 ammesse al RED. Nel 2018 sono state presentate 760 domande per un totale già erogato di 414.505,74 euro. Il neo sindaco Angarano ha attuato subito questo strumento finanziario di sostegno.

L’ amministrazione ringrazia gli uffici regionali e tutti i CAF e patronati del territorio per il lavoro di coordinamento. L’ assessore Rigante auspica la continuità del percorso, che oggi è all’ordine del giorno del Governo centrale sperando in maggiori risorse verso i cittadini in modo da poter vivere in maniera dignitosa.

Annamaria Iannelli

Annunci