Giornata mondiale dei diritti dell’infanzia: in migliaia per le vie di Trani per bambini e adolescenti

Migliaia gli alunni delle scuole di ogni ordine e grado che questa mattina hanno affollato il largo antistante il comune di Trani per la manifestazione in favore dei diritti dell’infanzia denominata “Nessuno escluso” che a Trani si è tenuta oggi per motivi organizzativi.


Oltre alle autorità Cittadine, ha preso parte all’evento anche il Presidente della regione Puglia Michele Emiliano.
Tra le molte Associazioni locali spiccava il gruppo di Clownterapia “l’Albero del Sorriso” con la presenza anche degli operatori di Bisceglie come “clown Pasticcio”, “clown Biricchino”, “clown Coccolo” e il “clown Giorgione” che ha letto un suo pensiero riportato a margine delle presenti note.
Al termine dei vari interventi, ha avuto inizio un corteo multicolore con striscioni, slogan, musica e tant’altro che ha reso vivace e di sicuro interesse degli astanti le vie della città per le quali si è snodato il corteo che si è concluso in piazza Plebiscito.

Diritti negati
riflessioni sulla condizione dei bambini d’oggi
Giovani pargoli, bimbe e bimbi, cittadini del futuro, individui con diritti presenti oggi … in vista dei futuri doveri, muti su tutto ciò, salvo ripetere slogan dei grandi che una volta furon bambini …. Gli stessi genitori che, dimentichi di tale età, oggi vi scippano dell’infanzia, negano il vostro diritto al gioco in nome della necessità di fare come gli altri, di farvi fare attività propedeutiche come danza, palestra, corso sportivo, e così via, sostituendoli al gioco, col solo inutile scopo di soddisfare inappagati desideri deila loro perduta età. Il gioco è formativo, aiuta a crescere senza complessi, a riconoscere e fidarvi delle vostre capacità, senza rammarichi di mete non raggiunte, vi fa considerare il coetaneo un amico e non un rivale … Genitori, ridate il presente e l’infanzia ai vostri figli, così facendo gli preparate davvero il loro futuro.

Dal diario Age .:. 15.11.2018

DIRITTI DEI FANCIULLI

Piange la bimba
nel letto della casa famiglia
perchè lei, la famiglia,
non ce l’ha …
Poltriscono sul divano
due bimbi davanti alla TV
pur desiderando
andare a giocare …
Sabati e domeniche
che trascorrono vuote
perchè non c’è
un posto per poter giocare …
Ragazzini e ragazzine
merce di scambio
dei reciprochi rancori
d’incapaci genitori
vittime loro stessi
del “così fan tutti”.
Fan lega ineducati adolescenti
atteggiandosi a bulle e bulli,
copiando televisiva violenza.

Completa assenza dei papà
sempre al lavoro …
e delle mamme
dedite a shopping
e workhause …
Genitori assenti sostituiti
da isteriche educatrici
di emarginanti insegnamenti
o da macho istruttori
che incitano al meismo …
Corsi resi necessari
da genitoriali desideri
mai realizzati.
Bambine e bambini:
siate sempre voi stessi
chiedete e per ottenere
ciò che vi aggrada…
il futuro è vostro, oggi è il presente.
Reclamate i vostri diritti,
nessuno escluso
i desideri inappagati
dei vostri genitori
sono ormai il loro passato!
Age

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.