Primo Natale da Sindaco, Angarano: «Ho conosciuto tante storie, i miei auguri ai poveri della città»

25 Dicembre 2018 0 Di ladiretta1993

È il primo anno in cui da Sindaco ho il piacere e l’onore di porgere gli auguri di buon Natale ai Biscegliesi. In questi primi mesi da primo cittadino ho conosciuto le storie di tanti concittadini in difficoltà, per diverse ragioni. Il mio primo pensiero va a loro. A chi soffre, a chi vive in contesti difficili, a chi non è in buona salute. Il compito di noi amministratori, in questo periodo così duro, in cui la povertà avanza, è stare vicino alle persone più fragili, cercando di non lasciare indietro nessuno. È il nostro primo pensiero.

In questi giorni, nei tantissimi appuntamenti pubblici a cui abbiamo preso parte per scambiarci gli auguri, abbiamo invitato a riflettere sul senso più nobile del dono, rimettendo al centro la Persona. Doniamo la nostra presenza, il nostro tempo e le nostre cure a chi ne ha più bisogno. E non facciamolo solo a Natale. Seguiamo l’esempio di moltissimi biscegliesi che quotidianamente operano nel volontariato, con altruismo e generosità. A loro, oltre che il nostro augurio, va un enorme “grazie” perché, lontano dai riflettori, rendono un servizio insostituibile alla Comunità.

Auguri a chi è solo. Perché oggi siamo tutti “connessi” con i nostri telefonini e con internet, ma forse, in fondo, siamo tutti un po’ più isolati. Il Natale è la festa della condivisione. Torniamo a parlare di più e chattiamo di meno. Torniamo a partecipare, a dialogare, ai contatti umani.

Un pensiero particolare mi piace rivolgerlo ai Biscegliesi lontani, che per necessità hanno dovuto lasciare la loro terra ma che hanno Bisceglie sempre nel cuore. In questi giorni in tanti tornano con piacere a Bisceglie per trascorrere qualche giorno con i propri cari. Genitori, nonni possono riabbracciare figli e nipoti che vedono poco durante il resto dell’anno. Il Natale è la festa della famiglia ed è bello pensare che ricongiungersi e stare insieme porti felicità nelle nostre case.

Auguri a tutti i Biscegliesi: ai bimbi, il nostro futuro; agli anziani, la nostra saggezza; alle donne, la nostra forza e marcia in più. Auguri ai parroci, che sono riferimento importante e si prodigano per aiutare i bisognosi. Auguri ai commercianti, agli imprenditori, agli insegnanti, agli operai, ai pescatori, agli agricoltori, alle forze dell’ordine, ai lavoratori tutti. Auguri a chi il lavoro lo ha perso e a chi lo sta cercando: gli saremo sempre accanto e ci impegniamo per creare i presupposti di uno sviluppo della Città che possa dare occupazione a chi non ce l’ha.

Nonostante le difficoltà, non perdiamo l’ottimismo, la fiducia e la speranza. Auguri di cuore, Buon Natale,

Angelantonio Angarano

Annunci