Indagini concorso Comune, Spina: fatti a me mai contestati, donna assunta da Angarano

12 Marzo 2019 0 Di ladiretta1993

«Come sempre ci troviamo coinvolti in inchieste giornalistiche che riportano indagini, accuse e condanne virtuali e inventate per fatti mai contestati al sottoscritto dagli organi giudiziari.

Quando potrà qualche giornalista spiegare che l’assunzione a tempo indeterminato, di una graduatoria ormai in scadenza, l’ha fatta senza una verifica delle attuali attitudini, come previsto dalla finanziaria, l’attuale sindaco Angarano con una traumatica variazione al piano del fabbisogno adottato a fine anno 2018? La libertà di stampa può giungere al punto di mistificare la realtà o avrebbe l’obbligo deontologico per lo meno di fare una telefonata al sottoscritto per chiedere come stanno i fatti? Certi che quando si accerteranno le cose non verrà data notizia, come è avvenuto dopo la recente assoluzione della Corte dei Conti, della completa estraneità del sottoscritto e della eventuale responsabilità di altri…, attendiamo l’esito delle azioni che i miei legali stanno effettuando nelle debite sedi per tutelare la mia persona dall’ennesimo attacco personale.

Un giornalista che fa 34 articoli contro una persona in meno di un anno senza che quella persona abbia avuto anche un semplice avviso di garanzia non è degno di un paese civile. Chi ci conosce sa che non abbassiamo e non ci fermiamo nel denunziare la vera illegalità che tutti conoscono: nel momento in cui viene dichiarato lo stato di agitazione dai sindacati per le questioni proprio del personale del comune di Bisceglie delineate da Angarano & Co., questa polemica non sembra proprio opportuna e potrebbe apparire intimidatoria. Non abbiamo votato deliberazioni per sistemare nostri parenti e non ci siamo mai arricchiti nella nostra azione a difesa dei cittadini e della comunità. Si va avanti forti dei risultati amministrativi, della fiducia del popolo e della nostra fiducia nella magistratura (meno nella cattiva stampa)!».

Lo scrive l’ex Sindaco di Bisceglie Francesco Spina in una nota su Facebook.

(foto: ilfattoquotidiano)

Annunci