Alfonso Russo: «Il Bisceglie Calcio in C? Grazie a Canonico, altro che Amministrazione comunale…»

«Non ho bisogno di difendere nessuno, trovo vergognoso che la politica sia ridotta a offese da bambini sui social (ndr, il riferimento è al siparietto di ieri sul profilo dell’assessore Naglieri, tra lo stesso e il consigliere comunale Spina) per distogliere l attenzione sui gravi problemi, e sfascio totale, in cui versa la nostra città.

Anche domani in consiglio comunale il 90% dei punti riguardano debiti fuori bilancio emersi, dei quali neanche il Segretario Generale ne era a conoscenza. Anziché preoccuparsi di questo, si pensa ad offendere chi aveva criticato, a giusta ragione,  come me, le colpe di chi aveva sbagliato a redigere le carte.

Tengo a precisare che il Bisceglie Calcio se non avesse fatto ricorso, e pagato profumatamente il professionista incaricato con il portafogli del Presidente Canonico, sarebbe rimasto nei Dilettanti  a quest’ora staremmo a parlare di altro. L’ importante è che il prossimo campionato sia in Lega Pro.

Prendersi i meriti che non ci sono (ndr, il riferimento è di nuovo a Naglieri, che nei giorni scorsi annunciando l’epilogo della vicenda sulla sua pagina social, riferendosi all’ex assessore Di Pierro gli aveva suggerito di “andare a scappare i finocchi”), offendere chi si è permesso di dire la verità, è sport preferito di questa amministrazione.

Anziché fregarvi lo stipendio che avevate promesso di restituire al 50%, fate un po di abbonamenti e regalateli ai tifosi poveri anziché presentarvi allo Stadio per la passerella. Dipendesse da me, e lo facevo da presidente del Bisceglie Calcio a 5,  non avrei rilasciato alcun biglietto gratis, e vi avrei fatto fare una figura di cazzo davanti a tutti». 

E’ quanto scrive il consigliere comunale del movimento NelModoGiusto, Alfonso Russo, sulla sua pagina Facebook.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Covid: Ricchiuti (Fdi), ‘obbligo green pass penalizza piccole imprese’

“Le ultime novità sul nuovo provvedimento al Green Pass recita che chi ne è sprovvisto deve essere sospeso ma non può essere licenziato. Una grande azienda se sospende un dipendente non ha grossi problemi sul piano della produttività stessa, ma una microimpresa con 2/4 dipendenti non può fare a meno di nessuno, neanche per un […]

De Toma: «Politiche Giovanili a Bisceglie poco sviluppate»

«Come Consigliere Regionale dei giovani, ho partecipato al progetto  “PUGLIA TI VORREI”, promosso dalla Regione Puglia. Qui,ho avuto l’opportunità di dialogare con l’assessore regionale Alessandro Delli Noci e con l’assessore del comune di Bari Paola Romano,per quanto riguarda le politiche giovanili Anche Bisceglie ha tanto da lavorare sotto il profilo delle politiche giovanili,nel corso di […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: