Concerto di Giordana Angi, l’organizzazione: «Teatro Mediterraneo in condizioni vergognose»

Il concerto di Giordana Angi ha lasciato uno strascico di polemiche dovuto sia alla qualità dell’evento (pare che la finalista di Amici abbia cantato tre volte la stessa canzone), sia per l’atteggiamento della cantante ritenuto da molti arrogante.

Si sono lamentati però anche coloro che ha collaborato con l’organizzazione, puntando sulle pessime condizioni in cui hanno trovato il Teatro Mediterraneo.

«Una vergogna è lo stato in cui si trovavano i camerini dell anfiteatro quando siamo arrivati per gli allestimenti, uno schifo assoluto, abbiamo speso soldi in detergenti, profumatori, carta igienica e altro (di certo non era compito nostro sanificare gli ambienti) che avremmo potuto usare all’infinito, ma non avrebbero mai risolto il problema», ha scritto Domenico Ferrante che per l’evento ha curato gli allestimenti, nel confronto aperto sulla pagina Bisceglie Notizie di Pinuccio Rana.

«L’accoglienza per l’Artista è un’altra cosa e questo è un messaggio che va a chi si è occupato della rassegna, prima di pretendere disponibilità e umiltà, bisogna offrire ospitalità agli artisti, agli eventi in generale, una vera figura di M……per la quale da BISCEGLIESE mi sono assolutamente vergognato e in quel cattivissimo e insopportabile odore in cui riversavano i camerini, chiunque si sarebbe sentito a disagio e avrebbe solo voluto SCAPPARE VIA

«La sua non disponibilità a interviste ecc -spiega infine Ferrante- è stata principalmente causa di una non ospitalità della location e sai benissimo a cosa mi riferisco, non è giusto incolpare l’artista, la sua bravura o non bravura o l’organizzazione esterna, quando ahimè hanno dovuto lavorare in uno schifo assoluto, perdonami, ma è questa la verità».

Foto Pinuccio Rana

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Vecchie Segherie: domenica 30 Pietrangelo Buttafuoco presenta Sono cose che passano, La Nave di Teseo

Domenica 30 gennaio alle ore 18.30 le Vecchie Segherie Mastrototaro di Bisceglie ospitano la presentazione del libro Sono cose che passano di Pietrangelo Buttafuoco, edizioni La Nave di Teseo, organizzata in collaborazione con l’associazione Libri nel Borgo Antico, con la partecipazione dell’autore accompagnato dal professore Luciano Gigante (ingresso libero con prenotazione al form https://forms.gle/eYJrSNDdVCUVJrYRA, , per accedere è necessario essere […]

Associazione Borgo Antico destina contributo al Rotaract per futuri service nella città di Bisceglie

Si rafforza la sinergia tra Rotaract Club Bisceglie e Associazione “Borgo Antico” dopo la collaborazione avviata in occasione della passata edizione di “Calici nel Borgo Antico”, durante la quale i giovani rotaractiani hanno gestito la vendita dei ticket e gli info-point, accogliendo i tanti visitatori giunti nel centro storico della città. L’evento organizzato dal Club […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: