Spaccio di coca in pieno centro, perquisita abitazione in via De Gasperi, arrestati due ragazzi

L’attività di prevenzione e contrasto all’uso e spaccio di sostanze stupefacenti è considerata attività prioritaria per la Compagnia Carabinieri di Trani. Ogni giorno vengono comandati servizi ad hoc soprattutto in quelle aree localmente riconosciute quali “piazze di spaccio”. Proprio in quest’ambito si inseriscono gli arresti conseguenti all’attività di polizia giudiziaria messa in atto in questi ultimi giorni dalla Tenenza di Bisceglie. Per ultimo, sono stati arrestati  per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti un 19enne e la sua fidanzata 18enne entrambi biscegliesi, trovati con mezzo chilo di cocaina.

Nella serata di ieri, 26 agosto, nel corso di un pattugliamento delle vie cittadine, i Carabinieri notavano il 19enne, uscire  dall’abitazione di alcuni suoi amici e muoversi con fare sospetto in via Alcide de Gasperi. Bloccato immediatamente dagli operanti per un controllo,  veniva sottoposto ad una  perquisizione personale e trovato in possesso di gr 4 di cocaina suddivisa in 10 dosi. I militari, a quel punto, decidevano di estendere la perquisizione anche all’abitazione dei suoi amici dalla quale era uscito.

Le operazioni di ricerca davano apparentemente esito negativo per la droga, ma tra le persone presenti vi era anche la fidanzata 18enne del giovane fermato, la quale veniva trovata in possesso della somma di 405 euro, custodita all’interno di una borsa, di cui non sapeva giustificare la provenienza. I militari per completare le operazioni di ricerca, estendevano quindi la perquisizione  anche all’abitazione della ragazza dove, all’interno di un armadio,  rinvenivano 4 involucri in plastica che contenevano cocaina in pietra per un peso totale di circa 500 gr., pronta per essere tagliata e  venduta sul mercato illecito.

A quel punto i Carabinieri, dichiaravano in stato di arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti i due fidanzati e, su disposizione della competente Autorità  Giudiziaria, per loro si sono aperte le porte della  Casa Circondariale di Trani, in attesa di giudizio.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Raccolta differenziata, raffica di controlli e sanzioni ai cittadini per “errato conferimento”

  Su 100 chili di rifiuti indifferenziati, ben 50 potrebbero essere recuperati e valorizzati per il loro riciclaggio. È quanto stanno verificando i tecnici di Comune, Green Link e Polizia Locale, attraverso i controlli che vengono eseguiti sul corretto conferimento dei rifiuti a Bisceglie. Una situazione che conferma la convinzione che è proprio dai comportamenti […]

Continuano i furti nelle campagne della Bat e di Bari

“Cresce l’allerta nelle campagne per i furti di piante, prodotti agricoli e mezzi, con gli agricoltori che stanno presidiando i campi per tentare di sventare i raid diurni e notturni”. E’ quanto denuncia Coldiretti Puglia, che in una nota lancia l’allarme per le condizioni di lavoro e di vita nelle aree rurali pugliesi, con la […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: