Aumento delle tariffe per la mensa scolastica? No, stavolta la proroga dell’appalto è provvidenziale

A marzo, la Giunta municipale aveva deliberato le tariffe da applicare ai servizi a domanda individuale per il corrente esercizio 2019. Tra queste anche le tariffe per la mensa scolastica che, per effetto della revisione delle fasce di reddito di applicazione, sarebbero state più alte fino a toccare i 5 euro a pasto.

Ma dal 1 ottobre è stato prorogato il servizio di refezione mensa  e secondo il capitolato d’appalto speciale del periodo precedente agli stessi patti e condizioni fino al 19 dicembre di quest’anno, in attesa dell’effettivo espletamento della nuova gara.

La precedente delibera è stata dunque modificata con un altro atto della Giunta e fino a dicembre le tariffe rimangono invariate.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Torna questa sera Calici nel Borgo Antico con musica dal vivo e mercatino solidale

Due serate di vini pugliesi, gastronomia, musica dal vivo e luci d’artista: il 9 e 10 dicembre torna Calici nel Borgo Antico nel centro storico di Bisceglie. Più di trenta rinomate cantine e aziende agricole pugliesi metteranno a disposizione i propri vini da scoprire e assaporare: prodotti di altissima qualità, frutto della cura e dell’attenzione […]

Calici nel Borgo Antico, solidarietà e servizio al territorio al centro dell’edizione 2022

Nel corso degli anni, l’Associazione “Borgo Antico”, con l’organizzazione della kermesse enogastronomica Calici nel Borgo Antico, ha messo in campo numerose azioni finalizzate all’inclusione sociale e alla solidarietà. Diverse sono le donazioni effettuate in favore di organizzazioni biscegliesi attive quotidianamente sul territorio cittadino nell’aiutare le fasce di popolazione più fragili e nel realizzare progetti a […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: