Green Card, Spina: «Angarano annienta i rimborsi. Mentre i più poveri muoiono in stazione»

«Dopo le centinaia di istanze di cittadini raccolte e promosse dal giovane movimento civico “DIFENDIAMO BISCEGLIE”, Angarano decide di annientare i rimborsi della green card, per evitare di sopportare costi ormai insostenibili per il bilancio comunale, ridotto all’osso dagli sprechi per contributi a pioggia agli amici degli amici.

Dal cartello esposto all’isola ecologica si può leggere che, in sostanza, ai cittadini più disciplinati che portano all’isola ecologica i rifiuti ( e non li gettano per strada ) non vengono riconosciuti che pochi centesimi e solo per alcune tipologie di rifiuti. Per tutti gli altri rifiuti il rimborso e’ 0.

Finalmente Angarano esce allo scoperto e confessa di aver detto un sacco di fesserie quando più volte, in consiglio comunale e alla stampa, ha promesso di mantenere e rafforzare addirittura la green card. Intanto per il 2017 e per il 2018 Angarano continua a non pagare le somme delle green card maturate con le tariffe molto più alte e corpose fissate dalla mia amministrazione , per le quali dovrà presto dare risposta formale al movimento civico che ha proposto domande di rimborso a norma di legge (per non incorrere in omissioni degli atti obbligatori di ufficio dovrà rispondere). Con Angarano una cosa è’ certa: aumentano le tasse e tariffe e diminuiscono i diritti e i contributi in favore dei cittadini più disagiati. E cosi aumentano le “poverta’” e i più poveri e più deboli muoiono “in stazione” , senza che, Sindaco e assessore ai servizi sociali dicano o facciano nulla!».

Lo scrive questa mattina il consigliere comunale Francesco Spina sulla sua pagina social.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Consiglio Comunale, Manovra di fine anno. Spina: «Solo favori a clientele politiche» (il video)

«Manovra di fine anno approvata in Consiglio dalla maggioranza: solo favori a clientele politiche. Gli ultimi stanziamenti di bilancio purtroppo sono stati sprecati in contributi a pioggia, incarichi ad amici di partito e ad altre distribuzioni di prebende di chiara natura clientelare. Invece, sono completamente abbandonati a se stessi i cittadini indigenti e le attività […]

“Natale Tra Noi”, persone con disabilità al lavoro negli esercizi commerciali di Bisceglie

È stato presentato in comune il progetto “Natale Tra Noi”, ideato dalla cooperativa “Uno Tra Noi” con il patrocinio del Comune di Bisceglie e in collaborazione con Confcommercio Bisceglie. Si tratta di un’iniziativa di inclusione socio-lavorativa che coinvolgerà persone con disabilità ospitate in alcune aziende del territorio nel mese di dicembre. “Questo progetto rappresenta un passo […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: