Bando Regione, Di Leo: «Restituiamo a Bisceglie i ciottoli bianchi»

«Ritengo che “fare politica” significhi impegnarsi quotidianamente, vivere civilmente e trovare soluzioni in grado di migliorare la vita della nostra comunità: ahimè, ciò non mi sembra stia molto a cuore alla nostra attuale amministrazione giacché, riportando il malcontento popolare, vi è un immobilismo mai visto prima». Inizia così Marco Di Leo, candidato consigliere comunale alle amministrative del 2018 per la lista civica Bisceglie d’Amare.

«Tempo fa ho sottolineato come fosse importante restituire alle nostre spiagge la storica connotazione caratterizzata dalla presenza dei ciottoli bianchi, sostituendo i vituperati lastroni che tanto male hanno fatto alla nostra costa sia in termini d’impatto visivo e pulizia sia in termini di sicurezza:  sono note a tutti le innumerevoli richieste di intervento al pronto soccorso per i molteplici infortuni. Da qualche giorno è presente sul sito della Regione Puglia l’avviso POR Puglia 2014-2020–Azione 6.5: “Avviso pubblico per la selezione di interventi finalizzati alla deframmentazione degli habitat del territorio pugliese”. S’intendono promuovere azioni in grado d’arrestare la perdita o la riduzione della biodiversità, mantenendo o ripristinando i servizi ecosistemici, in particolare per quelle specie e per quegli habitat d’interesse comunitario presenti in Puglia, e a proteggere o ripristinare la biodiversità e i suoli.

Con quest’avviso si finanziano le spese funzionali alla realizzazione dell’intervento, strettamente connesso alle finalità della proposta progettuale, sino a un massimo di 250.000,00€. Quale miglior occasione per la nostra amministrazione di presentare un progetto sul ripascimento dei ciottoli per qualche spiaggia della nostra città? Tra l’altro, spulciando il programma  politico “ Un Passo alla Svolta”, presentato dal Sindaco Angarano e dalla sua attuale amministrazione, al punto 2.8, “Mare Costa e Pesca”, vi è un trafiletto che parla proprio degli interventi a cui ho fatto riferimento. Una domanda mi sorge spontanea: il programma è stato smarrito? Sarà realizzato almeno un punto del programma presentato alla città quasi 2 anni fa?>> domanda Di Leo.

<<Nessun punto programmatico è stato rispettato finora. Mi è molto difficile, se non impossibile, condividere l’operato dell’amministrazione Angarano: il tempo sta scadendo. Fino a quasi due anni fa, alcuni membri dell’attuale amministrazione comunale avevano una soluzione ad ogni problema della città: avranno smarrito la bacchetta magica o siamo stati illusi da promesse troppo grandi? È giunta l’ora di darsi da fare. Mi auguro che la nostra città partecipi a questo bando: sembrano lontani i tempi in cui, nel Maggio del 2014, veniva restituita alla comunità biscegliese la spiaggia di Salsello con i nuovi ciottoli bianchi.
“D’una città non godi le sette o le settantasette meraviglie, ma la risposta che dà a una tua domanda”, citazione di Italo Calvino tratta da “Le Città Invisibili”  riportata sul programma “Un Passo alla Svolta”: ad oggi non vi è nessuna risposta!>> – Termina Di Leo.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Prefetto e Sindaci della Bat: obbligo di mascherine anche all’aperto

 “Alla luce dell’incremento contenuto ma crescente dei contagi registrato sul territorio, si è condivisa l’opportunità di adottare ordinanze sindacali che stabiliscano misure di cautela aggiuntiva, ad esempio l’utilizzo delle mascherine all’aperto, che siano proporzionate e adeguate alle maggiori esigenze di contenimento correlate a particolari contesti cittadini e a specifici periodi o fasce orarie in cui […]

Angarano: «Oltre mille euro alle famiglie in difficoltà a causa della pandemia. Nessuno lasciato indietro»

Ammontano ad oltre 1.119.000 euro le risorse del Governo che il Comune di Bisceglie stanzierà in favore di persone e/o famiglie in condizioni di disagio economico e sociale causato dalla pandemia. La Giunta comunale guidata dal Sindaco Angarano ha deliberato di riservare 500.000 euro per misure di solidarietà alimentare, 403.371 euro per il sostegno al […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: