Arena presenta “Per sempre tuo, Cirano”, le mafie sotto casa che non vogliamo vedere

Il prossimo 28 dicembre, alle ore 18.00, la Sala degli Specchi di Palazzo Tupputi ospiterà la presentazione dell’ultimo libro di Vincenzo Arena “Per sempre tuo, Cirano-Un giornalista contro le mafie pugliesi”.
La serata dal titolo “Le mafie sotto casa”, organizzata dall’associazione culturale Mediapolitika, in collaborazione con Prendi Luna Book&More, sarà l’occasione per immergersi nelle pagine dell’ultima opera del giornalista biscegliese che ha raccolto oltre 20 articoli di commento, editoriali, interviste, corsivi pubblicati sul periodico settimanale www.mediapoltika.com dal 2010 al 2019.
Un’occasione per riflettere sulla penetrazione delle mafie sul territorio pugliese, sulle “mafie sotto casa” appunto, quelle mafie che non si vedono (o non vogliamo vedere) e che stanno occupando – o hanno già silenziosamente occupato –  le strade delle nostre città con lo spaccio di droga, le estorsioni, la contaminazione della nostra economia.
La serata sarà presentata dal caporedattore di www.mediapolitika.com Grazia Pia Attolini e ad intervistare Vincenzo Arena sarà il giornalista biscegliese Mario Lamanuzzi, direttore editoriale de La Diretta 1993. Parteciperanno all’inizativa, con piacevolissimi intermezzi artistici, Nicola Ambrosino e Franco Carriera.
“La selezione di articoli in questo libro non è altro che una lunghissima storia d’amore – afferma Arena – Un amore viscerale per le mie terre: la Sicilia, che mi scorre nelle vene, la Puglia, che mi ha cresciuto, che ho lasciato per tanti anni e che di nuovo mi ha riaccolto. Due terre figlie dello stesso tristissimo destino di sfruttamento, ma che
brillano di una bellezza irresistibile. Una bellezza che le mafie senza scrupoli e la politica mediocre potranno provare in tutti i modi a spegnere, ma che non riusciranno a distruggere se tutti noi saremo in grado di un atto di amore nei confronti della nostra terra: raccontare la verità. Raccontiamo la verità, le storie normali dei nostri paesi, facciamolo per distruggere l’inferno che ci soffoca e riprendiamoci la bellezza”.
Il libro, pubblicato dalla casa editrice I libri di Icaro e curato dal giornalista e scrittore Annibale Gagliani, ha la prefazione del giornalista de La Repubblica Attilio Bolzoni, che così commenta l’opera: “Vincenzo Arena con questo lavoro tenta di andare in profondità, al di là della cronaca quotidiana e delle apparenze e lo fa, in particolare, sul tema della presenza delle mafie in Puglia. Quella Puglia in cui ci sono tante mafie, forse troppe. Non così potenti come le calabresi e le siciliane, ma sicuramente feroci e per troppo tempo non adeguatamente investigate”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Vecchie Segherie: ad ottobre ospiti Tamigio, Fiorino, Furfaro, Sala e Vendola, Puricella e infine Vanoni

Fitto il calendario di appuntamenti proposto ad ottobre dalle Vecchie Segherie Mastrototaro di Bisceglie con ospiti Aurora Tamigio, Maurizio Fiorino, Rachele Furfaro, Cecilia Sala e Nichi Vendola, Anna Puricella e Carlo Vanoni. Si parte domenica 3 ottobre ore 19 con Aurora Tamigio che presenta  Il cognome delle donne, Feltrinelli, accompagnata da Ilenia Caito, presentazione in collaborazione con Il circolo dei Lettori […]

Pro Natura: la connessione ecologica con la zona Pantano Ripalta da noi voluta è ora realtà

Si è svolta nella mattinata del 28 settembre presso l’Assessorato all’Ambiente della Regione Puglia la prima conferenza di servizi del procedimento amministrativo per l’istituzione del Parco regionale di Lama di Croce, alla presenza di amministratori, rappresentanti delle associazioni e tecnici. Dalla relazione si è appreso che il Parco si estende dall’area costiera a sud di […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: