Tavolo tecnico sulle mense scolastiche, Angarano: «Incontro positivo e clima collaborativo»

Si è tenuto nel tardo pomeriggio di ieri in sala consiliare il tavolo tecnico sulle mense scolastiche convocato dall’Amministrazione comunale e dall’Assessore alle politiche scolastiche, Loredana Acquaviva, al quale hanno partecipato il Dott. Pietro Pasquale, responsabile regionale  della struttura di “Igiene degli alimenti e Nutrizione Preventiva”, il Dott. Giacomo Stingi, Dirigente Medico Sian (Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione) del Dipartimento di Prevenzione ASL BAT,  i componenti di tutte le commissioni mensa dei circoli didattici, dirigenti scolastici e insegnanti, i rappresentanti dell’azienda che cura il servizio di refezione scolastica, il consigliere comunale Carla Mazzilli. Contemporaneamente il sindaco di Bisceglie, Angelantonio Angarano, ha incontrato i genitori e la loro delegazione insieme ai consiglieri comunali Loredana Bianco e Franco Coppolecchia.

Tutte le parti coinvolte, in un clima sereno e costruttivo, nelle more che il Comune possa avviare una nuova gara con nuovo capitolato e nuovo menù, hanno convenuto quanto segue:

·        opportunità e necessità di adottare un nuovo regolamento delle commissioni mensa, in linea con le effettive funzioni affidate alla stessa commissione, nel rispetto della normativa applicabile;

·        attivare al più presto la formazione, da parte del SIAN ASL BAT, degli stessi componenti delle commissioni mensa, ai sensi della DGR 1435/2018, per chiarire altresì le competenze e le procedure da utilizzarsi per espletare le funzioni affidate alla stessa;

·        apportare alcune modifiche migliorative al menù, previa validazione dietetico-nutrizionale da parte della ASL BT;

·        tenere aperto il dialogo sinergico e proattivo tra i soggetti al tavolo tecnico.

“L’incontro è stato molto positivo, essere riusciti a mettere tutti intorno ad un tavolo, con tempi celeri, per trovare soluzioni condivise è stata una risposta concreta alle istanze dei genitori”, ha sottolineato l’Assessore Acquaviva. “Con il nuovo bando e l’affidamento del servizio, il cui iter partirà dopo lo sblocco della macchina amministrativa, si recepiranno, come stabilito dalla norma, le linee di indirizzo regionali per la ristorazione scolastica ed aziendale fissate dalla Delibera di Giunta Regionale 1435/2018. Sarà così possibile infatti rivisitare il Servizio in chiave decisamente migliorativa nel rispetto di tutta la normativa e degli ambiti dell’affidamento di servizi di Ristorazione scolastica tra cui: Aggiornamenti dietetico-nutrizionali, settore Biologico, riduzione spreco alimentare, filiera corta, riduzione della plastica, Criteri Minimi Ambientali-CAM, aggiornamento dei requisiti strutturali e gestionali degli Operatori del Settore della Ristorazione collettiva. Nel frattempo abbiamo individuato collegialmente gli interventi da porre in atto sin da subito per rendere più graditi i menù e per favorire una maggiore consapevolezza sul ruolo e sugli strumenti delle commissioni mensa proprio al fine di una cooperazione più efficace. Un sentito ringraziamento lo rivolgiamo a tutti i partecipanti al tavolo tecnico che con buon senso hanno dimostrato fattivamente la propensione costruttiva al dialogo”.

“Siamo tutti accomunati dalla volontà di tutelare al meglio i nostri bambini nel rispetto del lavoro di ciascuno e nell’osservanza delle leggi e dei regolamenti”, ha aggiunto il Sindaco Angarano. “Dialogare e confrontarsi civilmente è il modo migliore per affrontare i problemi per trovare soluzioni concrete. Da parte nostra confermiamo la predisposizione all’ascolto come metodo per incentivare la cittadinanza attiva e la collaborazione con l’amministrazione”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlat

Francesco Boccia tra i 5 ministri più apprezzati del governo Conte

All’indomani delle dimissioni del Premier, l’Istituto Demopolis ha chiesto agli italiani una valutazione sui 16 mesi del secondo Governo Conte: a promuovere l’operato dell’Esecutivo sono più di 4 cittadini su 10 (41%), mentre un giudizio di segno negativo è espresso da quasi la metà (48%) degli intervistati. Un risultato che non si discosta molto dagli […]

Sasso (NelModoGiusto): Strada San Pietro e Lamadattola come “acquari”. Sindaco, quando l’asfalto?

Il consigliere comunale Mauro Sasso del gruppo politico Nel Modo Giusto, mette ancora una volta in risalto il problema del degrado del manto stradale.  Come già segnalato in altri comunicati e riportato in vari consigli comunali, il consigliere ribadisce  le voragini e il deterioramento che persiste da anni in via San Pietro e il suo prolungamento […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: