Commissione Mensa III Circolo: «Sul cibo scolastico fatta molta confusione»

Commissione Mensa III Circolo: «Sul cibo scolastico fatta molta confusione»

25 Gennaio 2020 0 Di ladiretta1993

Tanti si sono permessi nei giorni scorsi di scrivere sui media e sui social, inesattezze riguardo alle vicende che hanno riguardato le inefficienze del servizio di refezione scolastica cittadino, a volte tirando inopportunamente in ballo i genitori componenti della Commissiona Mensa e i docenti del III Circolo didattico e accusandoli di poca partecipazione alle rimostranze avanzate nei giorni scorsi, sulla qualità del servizio dai genitori e non di alcuni altri circoli didattici.

Occorre fare chiarezza sulla vicenda e precisare che la Commissione Mensa del III Circolo, attiva e operativa da molto tempo, ha sempre avuto l’intento di monitorare con attenzione e costanza le problematiche relative alla qualità e alle modalità di somministrazione del cibo dispensato ai bambini/e nella propria mensa scolastica.

Al terzo Circolo Didattico, sono avvenute ad esempio con successo alcune sperimentazioni utili all’intera comunità, relative al servizio di refezione e i genitori della Commissione Mensa e i docenti del Circolo sono stati spesso promotori di iniziative condivise e coordinate anche con le altre Commissioni Mensa di questa città.

Un esempio di questa attività di coordinamento e stimolo, è la promozione a far rete da parte del III Circolo didattico, rappresentata dalla riunione avvenuta il 14 novembre scorso. Nella sala consigliare del Comune di Bisceglie, di cui il III Circolo si è fatto promotore e durante la quale i genitori rappresentati delle Commissioni Mensa di tutti i circoli scolastici, alcuni docenti e alcuni rappresentanti di maggioranza di questa amministrazione comunale, oltre al Sindaco e al dirigente comunale di settore di allora, si sono incontrati per discutere le numerose problematiche relative al servizio di refezione. In quell’occasione la stessa Amministrazione ha assunto degli impegni, volti a garantire una maggiore qualità del servizio.

La recente vicenda dei bastoncini di pesce, somministrati ai bambini/e, sollevata lo scorso 17 gennaio dai genitori del IV Circolo, la problematica ha da subito e in contemporanea sensibilizzato anche i genitori rappresentanti della mensa del terzo Circolo Didattico e la Dirigente dello stesso Circolo. Tanto che questi ultimi (genitori e Dirigente), si erano da subito messi in contatto con la neo assessora al ramo Acquaviva. All’assessore, già prima della riunione generale di martedì scorso, sono state sottoposte situazioni di criticità da tempo evidenziate dalla Commissione Mensa del III Circolo, con il semplice intento di mettere le basi di nuovi spunti di collaborazione. A conferma della volontà di affrontare in maniera seria e collaborativa le problematiche delle mense cittadine, si ribadisce che alla riunione indetta dall’Amministrazione nella giornata del 21 gennaio a Palazzo San Domenico, in rappresentanza, erano presenti due docenti della Commissione Mensa del III Circolo.

Dunque se la questione mensa, al terzo Circolo Didattico, viene affrontata diversamente, senza scendere necessariamente in piazza, ma lavorando alacremente già da anni su problemi oramai molto noti a tutti, ciò non significa che il terzo Circolo Didattico non è sensibile alla delicatissima questione mensa, “al polverone sollevato” solo in questi ultimi giorni, anzi è totalmente il contrario.

I genitori e i docenti del Circolo sono talmente sensibili a questa problematica che nell’incontro di qualche mese fa con l’Amministrazione avevano sottoposto alla stessa quattordici punti programmatici con l’intento di non perdere mai di vista il vero obiettivo finale: cautelare e cercare insieme il benessere di tutti i bambini/e oltre gli operatori dell’intera comunità scolastica cittadina.

Chi non conosce la complessità della vicenda e i percorsi fino ad ora intrapresi dai genitori e dai docenti delle nostre scuole su questo tema, non può arrogarsi il diritto di raccontare eventi differenti da quello che realmente è accaduto in questi anni. Per questo motivo, occorreva un dovuto messaggio di chiarimento a chi “inavvertitamente” scrive, racconta e commenta cose non veritiere e non documentate rispetto alla presunta inerzia dei genitori e dei docenti sullo stato della refezione scolastica cittadina.

Tutti gli attori in campo, per trovare delle soluzioni efficaci alle problematiche in campo, dovrebbero ritrovare la calma e la serenità opportuna. Le conclusioni della riunione avvenuta nella serata di martedì 21, sono soddisfacenti, e fiduciosi aspettiamo l’evoluzione degli impegni presi dall’Amministrazione, continueremo a monitorarne la realizzazione effettiva, sperando che tutti i soggetti coinvolti nell’espletamento di questo delicato servizio dalle parole passino ai fatti.

Si ribadisce che la Commissione Mensa del III Circolo, rimane sempre disponibile all’ascolto e al confronto costruttivo.

Tanto era doveroso.

    Mimmo Todisco genitore

Presidente Commissione Mensa

  III Circolo Didattico Bisceglie

Annunci