Commercio abusivo: sequestrati pesce, frutta e verdura. Prodotti donati in beneficenza

Commercio abusivo: sequestrati pesce, frutta e verdura. Prodotti donati in beneficenza

4 Febbraio 2020 0 Di ladiretta1993

Questa mattina Polizia Locale, Guardia di Finanza e Guardia Costiera hanno condotto un’operazione congiunta di controllo sul territorio cittadino finalizzata al contrasto del fenomeno del commercio abusivo su aree pubbliche. Durante le verifiche al mercato ittico, gli agenti hanno sequestrato un’intera panca di prodotti ittici di vario genere, suddiviso in una quindicina di cassette per un peso di circa 70 chili, poiché il venditore era sprovvisto della prescritta autorizzazione alla vendita su posteggio. Il pesce sequestrato, dopo essere stato sottoposto alle verifiche del servizio veterinario, è stato donato in beneficenza alla Caritas Cittadina.

 

Altri controlli hanno riguardato i rivenditori di frutta e verdura in zona Sant’Andrea. L’attività ha portato al sequestro di circa 50 chili di prodotti agroalimentari di un commerciante abusivo e alla rilevazione di altre tre violazioni del codice del Commercio (legge regionale 24/2015), che hanno determinato altrettante sanzioni amministrative. Frutta e verdura oggetto del sequestro sono state donate al centro diurno Villa Giulia. Le verifiche contro la vendita abusiva proseguiranno nell’immediato futuro.

 

“Ringraziamo Polizia Locale, Guardia di Finanza e Guardia Costiera per il loro operato di questa mattina e per l’impegno quotidiano”, ha commentato il Sindaco di Bisceglie, Angelantonio Angarano. “Il commercio abusivo danneggia chi rispetta le regole e i principi della leale concorrenza tra venditori. In questi giorni, inoltre, sono visibilmente aumentati i controlli e le misure di vigilanza da parte dei Carabinieri in Città, con un conseguente aumento della percezione della sicurezza da parte dei cittadini. La nostra gratitudine va quindi all’Arma dei Carabinieri e al Prefetto della Bat per l’attenzione alla nostra Città e per le misure concrete disposte nei recenti Comitati per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica ai quali l’Amministrazione Comunale ha partecipato”.

 

Annunci