Smentita notizia decesso in ex Cdp, Don Pasquale Quercia: «Mi scuso con la cittadinanza»

Smentita notizia decesso in ex Cdp, Don Pasquale Quercia: «Mi scuso con la cittadinanza»

25 Marzo 2020 0 Di ladiretta1993

Contrariamente a quanto annunciato in mattinata, da fonti ospedaliere “La Diretta 1993” apprende che il paziente uno dell’ex Casa Divina Provvidenza è in vita. Le sue condizioni risultano molto gravi, ma è ancora in vita.

La notizia del decesso dell’80enne paziente di Universo salute era stata diffusa attraverso i social dalla Chiesa di San Giuseppe, la basilica interna alla ex Cdp e confermata attraverso la pagina ufficiale di Universo Salute, evidentemente tratta in errore dalla stessa fonte, visto che il paziente non era più in carico alla struttura voluta da Don Uva, ma presso l’Ospedale di Bisceglie.

Fortunatamente, dunque, il paziente è ancora in vita e ci si augura che possa riprendersi al più presto. Naturalmente ci si scura con l’interessato e con i lettori. Il tutto in attesa di notizie ufficiali dalla Asl.

Nel primo pomeriggio sono arrivate anche le scuse del sacerdote che ha fatto insorgere l’equivoco. Sul suo profilo facebook ha scritto: «Il post che segue si riferisce ad una sbagliata notizia ricevuta!»:

«Chiedo scusa della sbagliata notizia diffusa, anche se non per primo, ma certamente credibile, ma sicuramente chi mi ha informato (ometto questo dato per non creare polemiche politiche) che mi ha scritto era stato informato male…essendo anch’io in quarantena ho voluto salutarlo come potevo su questo social…

Chi mi conosce sa quanto mai farei qualcosa di non buono per l’opera e per loro che sono davvero la mia famiglia.

Ovviamente l’intenzione non era affatto cattiva, ma mirava a salutare colui che per noi è colonna della casa…

Siamo contenti che niente sia vero… sono il primo a dire che bisogna essere certi prima di informare…

Augusto (ndr, questo il nome del paziente) appena ti riprendi andremo a farci il caffè al Palazzuolo e tutti ci vedranno vivi e vegeti!»

Annunci