Regionali: doppia preferenza di genere, Conte diffida Puglia

Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha diffidato formalmente la Regione Puglia ad adeguare entro il 28 luglio la legge elettorale regionale “ai principi – si legge nel provvedimento – di promozione delle pari opportunità tra donne e uomini nell’accesso alle cariche elettive”. La diffida, su proposta del ministro per gli Affari regionali e le Autonomie, Francesco Boccia, e della ministra per le Pari opportunità e la Famiglia, Elena Bonetti, è stata trasmessa oggi pomeriggio.

Il Consiglio regionale pugliese, come ha già fatto quello della Liguria, ha tempo quindi fino al 28 luglio per approvare la parita’ di genere nella legge elettorale regionale. “Decorso inutilmente tale termine – si legge nel provvedimento a firma di Giuseppe Conte – , si fa riserva di adottare ogni ulteriore atto di cui il Governo ha facolta’ secondo legge”, intervenendo cioe’ con un proprio provvedimento nel prossimo Consiglio dei ministri, già convocato per il 28 luglio. Sul tema il ministro Boccia aveva già scritto al presidente della Conferenza delle Regioni per sollecitare le Regioni inadempienti, tra cui la Puglia. C’era stata un’informativa di Boccia nel Consiglio dei Ministri del 25 giugno e il presidente del Consiglio aveva inviato una lettera il 3 luglio per sollecitare nuovamente le Regioni inadempienti ad “adeguare con la massima urgenza” le rispettive normative elettorali.

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlat

Covid, Sindaco Angarano: «I positivi a Bisceglie scendono a 350. Nella “Giornata degli abbracci” un pensiero ai nostri cari»

Nella tarda serata di giovedì 21 gennaio, il Sindaco di Bisceglie, Angelantonio Angarano, ha aggiornato la cittadinanza sull’andamento del contagio nella nostra Città. «I positivi -ha dichiarato- sono attualmente circa 315, un numero inferiore rispetto all’ultimo aggiornamento ma che resta ancora preoccupante e richiede la massima attenzione da parte di tutti noi». Il Sindaco ha […]

Galizia (M5S): grazie a superbonus, 45mila aziende edili registrate in Puglia nel 2020

“Al temine di un anno durissimo, quel 2020 che sarà ricordato per lo scoppio della pandemia da coronavirus, il settore delle costruzioni grazie alla misura del Superbonus 110% voluta dal Movimento 5 Stelle, mostra la sua resilienza con un saldo positivo tra le imprese cessate e le nuove nate sia livello nazionale che regionale. Sono, […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: