Dalla Regione un premio per chi si è laureato in lockdown

Dalla Regione un premio per chi si è laureato in lockdown

25 Luglio 2020 0 Di ladiretta1993

‘Durante i mesi di chiusura delle università per l’emergenza epidemiologica da Covid-19, moltissimi studenti e studentesse sono stati costretti a laurearsi in modalità telematica, privandosi di fatto di un momento carico di significato nel percorso accademico di uno studente universitario: la cerimonia di proclamazione di laurea. Con questo premio vogliamo simbolicamente restituire quel momento di celebrazione, rendendoli omaggio a casa loro, cioè nei loro Comuni di residenza. Ringrazio pubblicamente il vicesindaco di Campi Salentina, Laura Palmariggi, per avermi coinvolto in questa iniziativa che ho deciso di estendere su scala regionale a tutti i Comuni, grazie ad una preziosa sinergia con Anci Puglia, rappresentata dal sindaco di Santeramo in Colle, Fabrizio Baldassarre, poiché questi ragazzi e ragazze rappresentano un motivo di orgoglio per la loro comunità d’appartenenza”.

Con queste parole l’assessore regionale all’Istruzione, Formazione e Lavoro della Regione Puglia, Sebastiano Leo, ha commentato l’approvazione da parte della Giunta regionale dell’istituzione di un premio simbolico per tutti gli studenti e studentesse pugliesi che si sono laureati in modalità telematica durante l’emergenza sanitaria da Covid-19. Per l’assegnazione del Premio verrà istituito un ‘Smart Graduation day’ nella prima decade di settembre 2020. In quella data si svolgerà la consegna del Premio ai laureati pugliesi, in tutti i Comuni aderenti all’iniziativa, da parte del sindaco o suo delegato. L’iniziativa è rivolta a tutti gli studenti e studentesse residenti in Puglia che hanno conseguito il titolo di laurea triennale o magistrale in modalità telematica nell’anno accademico in corso, in università e istituzioni di alta formazione artistica musicale e coreutica della Puglia e non. Per partecipare i laureati e le laureate dovranno compilare un form on line con tutti i dati utili alla partecipazione, messo a disposizione dai Comuni aderenti all’iniziativa sui propri canali telematici. I Comuni raccoglieranno le candidature e organizzeranno la cerimonia di consegna del Premio nelle giornate stabilite con Regione Puglia.