Epidemiologo Lopalco: «Urgente prepararsi a possibile nuova ondata»

“Abbiamo l’urgenza di prepararci alla possibile seconda ondata di Covid 19. Dobbiamo fare un po’ di più per prepararci ad un aumento dei casi”. E’ l’appello di Pier Luigi Lopalco epidemiologo dell’università di Pisa e consulente della Regione Puglia per l’emergenza Covid-19.

In particolare è “fondamentale – spiega Lopalco  – moltiplicare il numero dei ‘tracciatori di contatti’ (gli ‘investigatori’ della Covid ndr), rafforzare le risorse dei laboratori. Sarebbe anche auspicabile che ci fossero linee guida più precise su come operare l’isolamento, per quanto tempo, su come tracciare i contatti”. Si tratta di “una serie di azioni di preparazione che autonomamente le Regioni stanno facendo, ma sarebbe urgente accelerare e avere linee comuni a cui attenersi”. Infine, conclude Lopalco, “bisognerebbe fare rapidamente una verifica in tutte le regioni per capire quanto sono preparate nel caso di una seconda ondata”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Ittica Zu Pietro: riprende la regolare produzione di tonno e pesce spada dopo il blocco deciso dal Ministero

«Siamo lieti di comunicare la ripresa delle attività di produzione di tonno e pesce spada decongelati, e più in generale di prodotti ittici lavorati, giusto provvedimento della Regione Puglia prot. di uscita n°AOO_082 /3349 del 28.06.2021». È l’incipit di Ittica Zu Pietro, realtà leader nel commercio e nella lavorazione di prodotti ittici, che intende chiarire […]

Covid. In Puglia 164 nuovi casi, nessun decesso

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi domenica 25 luglio 2021 in Puglia, sono stati registrati 6610 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 164 casi positivi: 43 in provincia di Bari, 12 in provincia di […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: