Puglia: Boccia, ok Camera doppia preferenza è pagina civiltà

“Con il voto alla Camera del decreto sulla doppia preferenza si è scritta una prima bella pagina sull’intervento sostitutivo dello Stato quando non sono garantiti diritti civili e sociali, come la preferenza di genere. Il rispetto della parità di genere nelle leggi elettorali appartiene a quella categoria di diritti universali nei quali il governo e il Parlamento si rispecchiano. Ringrazio tutti i gruppi parlamentari di maggioranza e opposizione per i loro preziosi contributi e per la velocità nel votare il provvedimento. Rafforzare la presenza femminile nelle istituzioni non e’ una battaglia ideologica ma un dovere morale e civile”.

Così il ministro per gli Affari regionali e le Autonomie, al termine dell’incontro al Quirinale con il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e i Presidenti di Regione in occasione dei 50 anni delle Regioni a statuto ordinario.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlat

Bisceglie, una città diventata come le buche sulle sue strade

Cos’altro deve succedere per far prendere consapevolezza alla città di quanto arrogante e superficiale sia l’atteggiamento di questa amministrazione?. La nomina del Capo di Gabinetto e le sue dimissioni, ancora una volta dimostrano che la politica cittadina portata avanti da improvvisati, che sono alla guida dell’Amministrazione della municipalità biscegliese, sono da censurare poiché tutti  presi dall’interesse […]

Coronavirus, Lopalco: Servono altri sacrifici per fermare il Covid

“Il momento epidemiologico che vive il nostro Paese in questo momento è di forte incertezza. Il famigerato indice Rt è superiore ad 1 praticamente in tutte le regioni. Questo significa che il virus nelle ultime settimane ha continuato a circolare almeno al ritmo delle precedenti e che la pausa natalizia non ne ha certamente frenato […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: