Lutto Rino Maenza, il ricordo dell’ex Sindaco Biagio Lorusso

Lutto Rino Maenza, il ricordo dell’ex Sindaco Biagio Lorusso

8 Settembre 2020 0 Di ladiretta1993
«SALVATORE MAENZA, mio compagno d’infanzia per essere stati i nostri genitori molto amici, trasferitosi ben presto a Bologna, è cola’ morto ieri. Sconosciuto o dimenticato dalla più parte dei biscegliesi, qui riporto quanto da me scritto alle pagine 38 e 39 del mio primo libro “Con un piede sempre fuori… la Sinistra eretica a Bisceglie(1953-1980)” : Fu al centro di una contesa raccontata da Francesco Merlo sul Corriere della Sera di sabato 24 maggio 1997.” Patrizi e plebei, popolani e raffinati si contendono un posto nel consiglio di amministrazione del teatro comunale di Bologna… la signora Baby Casini, moglie del bolognese Pier Ferdinando… ha dalla sua Walter Vitali, decisionista sindaco, ovviamente del PDS, per la prima volta saldato alla Bologna-bene dei salotti della destra…L’avversario di Baby, il candidato dei plebei, Salvatore Maenza, detto Rino, cieco dalla nascita, avvenuta a Bisceglie, in provincia di Bari, è appoggiato sia da Alleanza Nazionale, sia da Rifondazione Comunista…
La signora Baby vorrebbe cavarne più diletto che profitto. Rino Maenza… vorrebbe continuare ad interpretare, nell’ormai dilaniato teatro comunale, il ruolo del guastafeste, del rompiscatole, come ha già fatto per quattro lunghi e travagliati anni… Maenza, che ha dalla sua quella disattesa sentenza del Tar [disattesa dall’allora ministro Walter Veltroni, firmatario invece della nomina in favore dell’altra contendente]… ha frequentato lo stesso liceo, il famoso Galvani, che frequentò la bella Baby… figlia di un famoso cardiologo Turno Lubich di origine trentina…… Il Sindaco, ignorando che il Maenza aveva ampiamente battuto ai voti la candidata del Ccd… ugualmente boccio’ lui e scelse lei… che ha imparato a fare la produttrice alle dipendenze del suo avversario…produttore televisivo di sicuro successo… [Rino Maenza, difatti, ha prodotto, tra l’altro la Lectura Dantis di Carmelo Bene, gli sceneggiati di Fausto Coppi e di Vittorio De Sica e Pianeta Toto’] “.
Caro Rino, riposa in pace».
Biagio Lorusso