Confagricoltura, Confcommercio e Confcooperative insieme per lo sviluppo locale

Confagricoltura, Confcommercio e Confcooperative insieme per lo sviluppo locale

18 Settembre 2020 0 Di ladiretta1993

Si rinnova la collaborazione fra le tre sigle sindacali, che insieme rappresentano buona parte dei settori che maggiormente incidono sull’economia locale biscegliese: agroalimentare, commercio, turismo e cooperazione.

Negli ultimi anni sono state diverse le esperienze positive frutto di questa collaborazione, che anche nel contesto della competizione elettorale regionale ha visto la realizzazione di un confronto-dibattito con i candidati locali, che hanno incontrato una platea qualificata di dirigenti e soci delle tre organizzazioni, sempre nel rispetto delle limitazioni anti Covid.

Un incontro interessante che, oltre a far comprendere le motivazioni che hanno spinto ciascun candidato a partecipare alla competizione elettorale, hanno consentito di conoscere il loro punto di vista su temi come PSR 2014-20, valorizzazione delle produzioni locali attraverso il connubio prodotto-territorio e turismo, rivitalizzazione e sostegno al commercio urbano, valorizzazione del brand “Puglia” in chiave turistica e produttiva.

A parere delle tre organizzazioni, il dato più importante emerso da questo confronto è che un concreto sviluppo territoriale non può più prescindere da un approccio trasversale fra i differenti settori dell’economia locale: non è più possibile ragionare in ottica di filiere a compartimenti stagno.

La competizione globale in cui ciascun territorio oggi si trova, conferma infatti che l’approccio settoriale non è più sufficiente a rimuovere i limiti allo sviluppo competitivo di qualsiasi territorio.

Confagricoltura, Confcommercio e Confcooperative hanno dato, anche in questa nuova occasione di confronto, concreta continuità ad un approccio trasversale e di sistema allo sviluppo del territorio, secondo cui i risultati di sviluppo locale raggiungibili si moltiplicano, se si prevede la possibilità di contatto fra i diversi settori economico-produttivi. Così settore agroalimentare, del commercio, della cooperazione e turistico, espressione reale dell’identità locale, diventano matrice per un unico piano di sviluppo, parlando la stessa lingua e comunicando un unico messaggio con protagonista il nostro territorio.