Scuola, Emiliano non esclude il “metodo De Luca”

Scuola, Emiliano non esclude il “metodo De Luca”

16 Ottobre 2020 0 Di ladiretta1993

“Io non vedo il sistema sanitario in una situazione di difficoltà, è ovviamente in affanno perché sta giocando una partita che è come la Finale della Coppa del Mondo, ce la sta mettendo tutta e sta al limite dell’energia.

Abbiamo un problema legato alla gestione dei tamponi e delle informazioni conseguenti. Questa è la cosa dove stiamo più in affanno, non sulla gestione sanitaria. Sono due cose ben diverse. Il contact tracing, quando hai migliaia di contagiati ovviamente salta”.

Lo ha detto il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano intervenuto a ‘L’Aria che Tira’, in merito alla possibile stretta del governo sulle Regioni visto l’aumento dei contagi. E sulla decisione del governatore campano De Luca di chiudere le scuole dice: “Diciamo che se i contagi dovessero salire di 4 o 5 volte non possiamo escludere di arrivare a usare lo stesso metodo” ma sottolinea che “bisogna poi decidere quale rischio correre in una situazione del genere, ma penso che, se proprio bisogna correre un rischio, la scuola e l’economia ne valgono la pena, stando sempre attenti a non farci scappare di mano la situazione, perché sarebbe molto pericoloso”. “Noi aumenteremo i drive-through così, con criterio, le persone avranno la possibilità di testare la loro positività perché noi non siamo più in grado di andare a testare con il contact tracing. Ma questo non vuol dire che tutti dobbiamo andarci a fare i tamponi”, conclude Emiliano.