Le musiche immortali di Mauro Giuliani in un nuovo disco

Le musiche di Mauro Giuliani, tra i più famosi compositori per chitarra classica e nato a Bisceglie nel 1781, saranno contenute in un nuovo lavoro discografico. Lo presenta con un articolo dedicato, il giornale online Prima Pagina News.

«Tra le prossime uscite discografiche -si legge nell’articolo- ci sarà un disco dedicato a Mauro Giuliani (Mauro Giuseppe Sergio Pantaleo Giuliani 1781, 1829), noto compositore nato a Bisceglie, per la torinese Elegia Classics.

Giuliani fu un compositore molto prolifico, non solo per chitarra classica sola ma anche concerti per chitarra e orchestra e opere per voce chitarra classica, tra le quali le Sei Cavatine op. 39 e le Sei Ariette op. 95 su poesie di Pietro Metastasio, e proprio su queste ultime due opere si pone l’attenzione.

L’uscita è prevista per la metà del mese di dicembre, salvo imprevisti.

Gli interpreti di questo lavoro sono il soprano Dominika Zamara, nota cantante di fama internazionale e il M° Amedeo Carrocci alla chitarra classica. Il disco è stato registrato tra i mesi di luglio e ottobre 2020.

La collaborazione nasce dall’incontro di questi due grandi musicisti e dal comune desiderio di far rivivere attraverso la propria arte queste musiche immortali.

L’importanza di questo lavoro è riportare all’attenzione del grande pubblico su queste perle di musica abbellite dalle particolari sonorità della chitarra “Membrana” costruita dalla liuteria spagnola Francisco Esteve, che pare concepita apposta per regalare un suono il quanto più fedele possibile a quello pensato dal Giuliani e dalla raffinatezza vocale del soprano Dominika Zamara.

Il tutto sarà impreziosito da una serie di videoclip che saranno disponibili online sui principali social media».

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlat

“Giorno della Memoria”, ha raggiunto il suo scopo?

Il 27 gennaio è il “giorno della memoria”, una ‘data di monito da non dimenticare’ come sentenziato dall’Onu, nel 2005, nell’invitare le Nazioni a ricordare l’orrore dello sterminio degli ebrei e degli oppositori al nazismo e alle leggi razziali. Fu il 27 gennaio 1045 che furono abbattuti i cancelli di Auschwitz portando all’attenzione del mondo […]

Giornata del dialetto, l’Associazione “Borgo Antico” promuove poesia in filodiffusione

Il prossimo 17 gennaio ricorrerà la nona edizione della “Giornata nazionale del dialetto e delle lingue locali”, istituita dall’Unione Nazionale delle Pro Loco per sensibilizzare alla tutela dell’immenso patrimonio linguistico e culturale rappresentato dal dialetto. La dodicesima edizione si svolgerà ovviamente in maniera diversa, dal momento che la pandemia ancora in atto non permetterà l’organizzazione delle manifestazioni […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: