Covid, virologa Chironna: segnali preoccupanti di una ripresa dell’ondata epidemica

“Ma cosa sta succedendo? Sta accadendo che i numeri della pandemia stentano a scendere. Continuiamo ad avere in Puglia, in media, oltre mille nuovi casi al giorno e decine di morti. Abbiamo la ragionevole certezza di una circolazione rilevante della variante inglese e di chissà quali altre, con un potenziale tutto da valutare. Ora le stiamo cercando. Con poche risorse. E chissà se non le stiamo già rincorrendo. Report internazionali ci dicono che sono più contagiose e possono causare più decessi. Alcune potrebbero non essere neutralizzabili. Dovremo studiare, per stabilirlo con certezza. La prudenza si impone. Allarmismo? No, realismo”. Lo scrive su Facebook la virologa Maria Chironna, responsabile del Laboratorio Covid del Policlinico di Bari.

“Le cose bisogna dirle – prosegue – fare gli struzzi non serve. Non sappiamo come andrà, ma altrove ci sono segnali preoccupanti di una ripresa dell’ondata epidemica con tutto quello che ne consegue in termini di morbosità e letalità. Facciamo finta di niente? Come al solito, poi, non si dica che alcuni non l’avevano detto in tempo”. La virologia invita “ad essere vigili e, se possibile, a seguire i consigli di quegli esperti che molti definiscono ‘menagrami’ o pessimisti ma che, purtroppo, loro malgrado, ci hanno sempre visto giusto”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlat

Crisi, il 10 marzo a Roma sciopero nazionale delle Partite Iva

“L’Italia è il paese europeo con il più alto numero di Partite Iva, ben 4,6 milioni di lavoratori autonomi che lo Stato italiano ha da sempre vessato con tasse inique, utilizzandole come bancomat per sanare le falle delle spese folli dovute alla burocrazia. Una situazione aggravata dall’emergenza sanitaria, con milioni di lavoratori e imprese che […]

Dalla Regione soldi per infrastrutture turistiche, finanziato anche il progetto presentato dal Comune di Bisceglie

Altri 49 Comuni pugliesi, tra cui Bisceglie, potranno vedere finanziati interventi per le attività di promozione e di infrastrutturazione turistica grazie ai 55 milioni di euro approvati nella giornata di ieri dalla Giunta regionale. La variazione di bilancio è stata concertata tra l’assessore regionale alla Cultura e Turismo, Massimo Bray, e il vicepresidente e assessore […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: