Epass, vaccinati gli operatori del Poliambulatorio Il buon Samaritano e del Consultorio

Gli operatori del Poliambulatorio Il buon Samaritano e del Consultorio familiare di Epass hanno ricevuto la prima dose del vaccino anti-Covid.

Nelle mattinate di giovedì 18 e venerdì 19 febbraio l’equipe della ASL Bt guidata dal dott. Riccardo Matera ha somministrato il vaccino Pfizer a 78 volontari della struttura sociosanitaria.

“Una tappa importante per Epass. Con la vaccinazione dei volontari del Poliambulatorio e del Consultorio rendiamo la struttura ancora più sicura. L’emergenza Covid ha purtroppo ridotto nel 2020 il nostro servizio, con il vaccino siamo certi di poter continuare a erogare visite mediche specialistiche gratuite e supporto psicologico alle tantissime persone che ogni giorno si rivolgono a noi”, spiega il presidente di Epass Luigi De Pinto.

“Ci teniamo a ringraziare – continua De Pinto – il direttore della Asl Bt Alessandro Delle Donne, il dott. Matera e tutto il suo staff di medici e infermieri per aver accolto prontamente la richiesta di vaccinazione per i nostri operatori e per la professionalità dimostrata nella somministrazione dei vaccini”.

Il Poliambulatorio Il buon Samaritano e il Consultorio familiare di Epass rappresentano un presidio sociosanitario importante nel cuore della città di Bisceglie. Le oltre 4mila visite mediche specialistiche erogate gratuitamente negli ultimi due anni parlano da sole. “E crediamo che i numeri siano destinati ad aumentare – conclude il presidente di Epass – Il Covid ha reso più povere tante famiglie italiane ed è cresciuto il numero di chi è costretto a rinunciare alle cure per motivi economici e sociali. Noi non possiamo permettere che questo accada, a nessuno deve essere negato il diritto alla salute”.

Donatello Lorusso

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Scuola: stanziati 10 milioni, libri gratis a studenti Puglia

“Dal prossimo 17 maggio” con “una dotazione finanziaria pari a 10 milioni, permetteremo a migliaia di ragazzi/e a basso reddito di ricevere gratuitamente libri di testo e sussidi didattici per il prossimo anno scolastico, opportunità di notevole rilevanza visto le tante difficoltà economiche derivanti dall’emergenza sanitaria. Il diritto allo studio resta sempre una priorità in […]

Il Cpia Bat diviene sede distaccata dell’Università di Siena per le certificazioni Cisl

Mercoledì 5 maggio 2021, il CPIA BAT, nella Sede Amministrativa di Andria, ha ospitato un incontro di coordinamento della Rete CPIA di Puglia. Presenti, il dirigente tecnico dell’USR Puglia, Stefano Marrone, la funzionaria dell’USR Puglia, prof.ssa Francesca Di Chio e i dirigenti scolastici: Luigi Piliero (CPIA Bari e presidente di Rete), Maria Vittoria Caprioli (CPIA […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: