Era agli arresti domiciliari ma continuava a spacciare: arrestato biscegliese di 28 anni

Detenuto agli arresti domiciliari ma continuava ancora a spacciare droga. I carabinieri lo scoprono e lo arrestano con quest’altra accusa. Era da giorni ormai che i militari della Sezione Operativa della Compagnia di Molfetta avevano posto sotto la lente di ingrandimento i movimenti di alcuni soggetti, dediti all’uso di marijuana in città, e alla fine sono risaliti al loro fornitore. Dopo un attento servizio di osservazione, a seguito del quale i militari di Molfetta hanno contestato ad alcuni acquirenti la detenzione per uso personale di sostanze stupefacenti, lo spacciatore è stato individuato. Si tratta di D.M. di anni 28, residente a Bisceglie, già noto alle forze dell’ordine sempre per fatti legati alla detenzione e allo spaccio di sostanze stupefacenti. Cosa che ha continuato a fare. L’uomo è stato quindi trasferito nel carcere di Trani.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlat

Ristoratori: nuova manifestazione per giuramento viceministri

Arriveranno da tutta Italia e si riuniranno in piazza Montecitorio il primo marzo alle 15 per il giuramenti dei viceministri e sottosegretari del governo Draghi Sono gli imprenditori raccolti nel gruppo Tni-Tutela Nazionale Imprese – Ristoratori Toscana: alla delegazione di cinquanta ristoratori, in presidio a oltranza da lunedì 22 febbraio, si uniranno imprenditori provenienti da […]

Covid: Puglia, 1.104 nuovi casi e 22 decessi

Oggi in Puglia, a fronte di 8.179 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus, sono stati registrati 1.104 casi positivi: 429 in provincia di Bari, 88 in provincia di Brindisi, 75 nella provincia BAT, 172 in provincia di Foggia, 76 in provincia di Lecce, 258 in provincia di Taranto, 3 casi fuori regione, 3 casi provincia di […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: