8 marzo, la festa delle donne secondo l’on. Galizia (M5S)

“Oggi, in occasione della Giornata internazionale della donna, dovremmo domandarci quanto e cosa si possa fare per supportare le donne nel loro percorso di cambiamento e affermazione”, lo dichiara in una nota la parlamentare Francesca Galizia.
“Credo fortemente che sia arrivato il momento di cambiare definitivamente rotta e fare tutto il possibile perché ovunque nel mondo ed in particolare nel nostro Paese la donna possa ricevere più dignità, rispetto, attenzione, trattamento, opportunità.
Dobbiamo liberare tempo per le donne e rendere possibile, tra le altre cose, lo sviluppo di un’occupazione femminile più estesa, qualificata e adeguatamente retribuita,
Le risorse europee del Recovery Fund daranno un’occasione incredibile per liberare il potenziale professionale delle donne, che non dovranno essere più considerate una categoria, ma dovranno rappresentare uno strumento prezioso di cambiamento sul quale investire.
In uno dei settori di punta della nostra regione, l’agricoltura – prosegue la Deputata pentastellata -, esiste già una misura importante pensata per favorire donne imprenditrici: “Donne in Campo” è stata rifinanziata nell’ultima Legge di Bilancio con ulteriori 15 milioni di euro. Ora, dunque, non resta che impegnarsi insieme al nuovo ministro Patuanelli in azioni che vadano a potenziarla, così da garantire alle imprenditrici agricole condizioni più vantaggiose e agevoli”, conclude la Galizia.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Dal 2 agosto parte il nuovo servizio di trasporto pubblico locale: 3 linee più una dedicata alla movida

Tre linee urbane (rossa, verde e blu) attive tutti i giorni per coprire capillarmente il territorio; una linea (gialla) dedicata alla movida nelle serate dei weekend estivi per collegare i parcheggi della stazione, di conca dei monaci e dell’arena del mare; maggiori e più frequenti corse per un servizio più efficiente; impiego graduale di mezzi […]

Regionali Puglia: Consiglio di Stato boccia Tar su eletti Pd

Il Consiglio di Stato ha ribaltato la decisione del Tar Puglia confermando il meccanismo di scorrimento degli eletti del Partito democratico in Consiglio regionale così come stabilito inizialmente dall’Ufficio elettorale centrale. I giudici hanno infatti accolto l’appello dei consiglieri regionali Michele Mazzarano e Ruggiero Mennea, i quali avevano impugnato la decisione del Tar sulla base […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: