Lockdown, spostamenti restano più del doppio rispetto a un anno fa

A una settimana dall’inizio del nuovo Lockdown in molte regioni italiane, le misure restrittive previste dal Governo per contenere la pandemia continuano a incidere sugli spostamenti ma con impatti differenti a seconda dei territori presi in esame. Durante la settimana si è assistito a una complessiva diminuzione dei movimenti nelle regioni rosse rispetto alla settimana precedente e alla normalità pre-Covid con qualche eccezione. Nonostante ciò nessuna regione registra cali paragonabili al Lockdown di marzo/aprile/maggio 2020 e il numero di spostamenti è ancora più che doppio in rispetto a quel periodo. Nelle regioni rosse si sono registrate consistenti riduzioni di spostamenti, rispetto al periodo pre-Covid (febbraio-marzo 2020), che oscillano tra il -24% e -23% registrati rispettivamente da Piemonte e Lazio al -15% della Puglia.

È quanto rilevato da “City Analytics – Mappa di mobilità” la soluzione di Enel X e HERE Technologies che, a partire dall’analisi dei Big Data, stima tra gli altri la variazione degli spostamenti e dei chilometri percorsi dai cittadini sul territorio nazionale, regionale, provinciale e comunale. Tra i territori passati dal giallo al rosso, la Regione che più ha risentito delle nuove misure restrittive è il Lazio, dove durante la settimana è stato rilevato un calo degli spostamenti del 20% rispetto alla settimana precedente e del 23% rispetto al periodo pre-Covid, anche se a confronto del primo Lockdown i dati sono in linea con la media nazionale: i movimenti risultano comunque di più del doppio (+129%) rispetto allo scorso marzo. La Regione rossa sui cui risulta aver inciso di meno lo stop del Governo è la Puglia, con un incremento dell’1% di spostamenti rilevati ieri rispetto alla settimana precedente e un -15% rispetto periodo pre-Covid, e comunque +131% rispetto al Lockdown del secondo trimestre del 2020. Le regioni passate dall’arancione al rosso (Lombardia e Piemonte nell’analisi) hanno invece registrato spostamenti in lieve calo rispetto alla settimana precedente ma in più forte diminuzione se paragonati al periodo pre-Covid. Scorrendo la mappa interattiva di City Analytics si scopre così che in Lombardia la scorsa settimana c’è stata una diminuzione del traffico di appena l’1%, mentre in Piemonte del 3% e una riduzione rispettivamente del 24% e del 14% rispetto al periodo pre-Covid. Tra le regioni rimaste rosse, quella che ha registrato i maggiori movimenti rispetto alla settimana precedente è la Campania, con un incremento del 30% raffrontato ai sette giorni precedenti, ma con una riduzione del 10% rispetto al periodo pre-Covid. L’unica regione bianca d’Italia, la Sardegna, si è mossa poco di più del periodo pre-emergenza (+10%) e di appena l’8% rispetto alla settimana prima.

Quanto ai comuni in zona rossa, guida la classifica di quelli dove si sono rilevati maggiori spostamenti Napoli, con un +34% di movimenti rispetto alla settimana prima, mentre Roma è la città che si è mossa di meno segnando un -28%. Più contenuto il calo di Milano che ha segnato un -5% rispetto ai sette giorni prima. Se ci focalizziamo sul week end il Piemonte, rispetto al periodo pre-Covid, è la regione che ha limitato più delle altre gli spostamenti sul territorio, con un -33% nella giornata di sabato 20 e un -53% domenica 21. La maggior riduzione di movimenti rispetto al fine settimana precedente stata è invece registrata in Puglia con un -55%. Sempre rispetto al week en precedente i cittadini del Lazio hanno ridotto i movimenti con un -40% nella giornata del 20 e -49% nella giornata del 21. Per quanto riguarda i comuni, il primato, della riduzione dei movimenti nel week end è della città di Roma con -56% nella giornata di domenica 21. La città di Napoli, invece, solo nella giornata di domenica 21, ha registrato un impressionante aumento di mobilità con un +426% rispetto al primo Lockdown, seguita dalle regioni: Sicilia e Sardegna rispettivamente con un incremento del +391% e +397%. Nel complesso i valori restano sempre superiori agli standard nazionali registrati durante il lockdown di Marzo 2020.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

55ma Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali, la lettera di Mons. D’Ascenzo

Di seguito, la lettera alla comunità ecclesiale diocesana di S.E. Mons. Leonardo D’Ascenzo,  Arcivescovo di Trani-Barletta-Bisceglie,  in occasione della 55ma Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali Carissimi, domenica 16 maggio 2021, settima di Pasqua, la Chiesa celebra la Solennità dell’Ascensione. In essa è altresì collocata la 55ma Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali, strettamente legata al messaggio […]

Il Comune cerca un dirigente da assumere, emanato il bando di selezione pubblica

La Giunta guidata dal sindaco Angelantonio Angarano ha deliberato di istituire una Unità di Progetto Intersettoriale denominata “Area staff Servizi Socio culturali turistici sportivi” per lo svolgimento anche di funzioni strategiche legate a specifici programmi e progetti dell’Amministrazione, a cui affidare obiettivi e  funzioni stabilendo che il dirigente responsabile del progetto sia individuato mediante la […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: