Caserme verdi: il progetto va avanti. Galantino (FdI): “Soddisfatti di risposta sottosegretario”

«La Difesa ha avviato uno studio volto allo sviluppo capacitivo e al finanziamento dei «Grandi Progetti Infrastrutturali della Difesa», tra i quali va annoverato anche il progetto “Caserme Verdi” dell’Esercito italiano che prevede, nella sua fase iniziale, il coinvolgimento di 28 Caserme e che verrà esteso anche ad altre caserme.

L’obiettivo da conseguire è quello di disporre di strutture in linea con le nuove esigenze operative e quindi idonee ad accrescere l’operatività dello strumento militare attraverso la realizzazione di basi militari di nuova generazione che risultino efficienti, funzionali, ispirate a nuovi standard qualitativi e siano realizzate secondo criteri atti a garantire un basso impatto ambientale e ridotti costi di manutenzione.

Le caserme “Lolli Ghetti” di Trani (BT) e “Trizio” di Altamura (BA), sebbene, attualmente, non ricomprese tra gli immobili interessati dal progetto “Caserme Verdi”, sono infrastrutture ritenute comunque strategiche per la Forza Armata e il progetto “Caserme Verdi” sarà progressivamente esteso a tutte le infrastrutture strategiche dell’Esercito ivi incluse le caserme in argomento.

Con i colleghi di Fratelli d’Italia Salvatore Deidda e Wanda Ferro in Commissione Difesa monitoreremo l’operato del Governo affinché questa opportunità possa trasformarsi presto in atto concreto».

Lo scrive l’on. Davide Galantino, deputato di Fratelli d’Italia

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Manifesti anti-abortista in città, “Bisceglie Unita”: «Fatti passare per “sostegno alla maternità”»

Di seguito, il comunicato stampa di Bisceglie Unita, un gruppo di giovani Biscegliesi, che vogliono portare la voce cittadina che vivono ad un livello più alto! Spesso le realtà giovani come la nostra trovano difficoltà nel prendere posizioni, c’è sempre il timore che qualcuno ti possa accostare ad un’area politica, piuttosto che ad un’altra.   […]

Programma satirico anti Ue, Ricchiuti (FdI): solidarietà alla Redazione del programma “Anni 20”, a rischio chiusura»

«Esprimo la mia piena solidarietà alla redazione del programma anni 20 su Rai2 a rischio provvedimenti di chiusura per un servizio satirico anti-UE . La loro “colpa” è stata quella di aver esercitato diritto di critica e pluralismo di informazione. Il PD grida allo scandalo e invoca il bavaglio. Democrazia a corrente alternata». Lo dichiara […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: