Record nuovi pazienti in Intensiva in Puglia

Con 38 nuovi ingressi, ieri la Puglia è la regione in Italia che ha fatto registrare l’aumento più importante di pazienti Covid nelle terapie intensive. Complessivamente, nelle rianimazioni sono assistiti 231 positivi al coronavirus, un numero mai raggiunto sino a ieri. Gli effetti della zona rossa ancora non si intravedono, bisognerà attendere almeno altri sette giorni per vedere miglioramenti. Lo conferma il report settimanale della fondazione Gimbe: nella settimana tra il 17 e 23 marzo c’è stato un peggioramento dell’indicatore relativo ai “Casi attualmente positivi per 100.000 abitanti” e si registra un aumento dei nuovi casi rispetto alla settimana precedente.

I casi attualmente positivi ogni 100mila residenti passano da 992 a 1.103, mentre la variazione dei nuovi contagi rispetto alla settimana precedente è del 15,7%. Infine, si registra anche un incremento percentuale dei casi totali di contagio del 7%, contro il 6,4% della settimana scorsa. Nelle ultime 2 settimane si rileva un’incidenza di 549 casi positivi per 100.000 abitanti, in crescita. La provincia che ha registrato il maggior incremento di casi nella settimana 10-16 marzo è quella di Lecce, +9,8%; seguono Taranto (+7,9%) e Bari (6,8%). E oggi il bollettino regionale ha registrato nuovamente una impennata di nuovi casi, oltre i 2mila contagi. Su 12.807 test per l’infezione da coronavirus, sono stati rilevati, per la precisione, 2.033 positivi: 858 in provincia di Bari, 153 in provincia di Brindisi, 144 nella provincia Bat, 366 in provincia di Foggia, 152 in provincia di Lecce, 350 in provincia di Taranto, 1 caso di residente fuori regione, 9 casi di provincia di residenza non nota. Ieri erano 1.709 i contagi su 10.919 tamponi. Sono 37 i decessi. In tutto in Puglia sono morte 4.606 persone. Sono 133.996 i pazienti guariti (+1.976 rispetto a ieri) e 44.177 i casi attualmente positivi mentre ieri erano 44.157 (+20). I pazienti ricoverati sono 1.993 contro i 1.988 di ieri (+5). Il totale dei casi positivi Covid in Puglia dall’inizio dell’emergenza e’ di 182.779. Con questi dati, la Puglia quasi certamente resterà in zona rossa almeno sino a dopo Pasqua. Sul fronte vaccinale, sono 534.621 le dosi anti Covid somministrate a fronte di 601.745 dosi consegnate, pari all’88,8% (dato aggiornato alle ore 15.30). Da oggi, infine, avviata la distribuzione dei farmaci anticorpi monoclonali.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Storie di discriminazione e di omotransfobia, le racconta Antonia Monopoli

Nella Giornata internazionale contro l’omofobia, la bifobia e la transfobia celebratasi ieri, si sono narrate storie di ordinaria discriminazione. Come quella che ha subito in numerose circostanze Antonia Monopoli, biscegliese residente a Milano, attivista, scrittrice e responsabile dello sportello trans di Ala Milano Onlus. «La storia di Antonia parte da Bisceglie, in Puglia, dove lei è […]

Ponte Lama, c’è la convenzione tra Mit e Regione Puglia per i lavori di messa in sicurezza

La Giunta regionale pugliese ha approvato lo schema di convenzione tra Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili e Regione Puglia riguardante la “Messa in sicurezza del ponte su Lama Paterna nel comune di Bisceglie”, per un finanziamento di 5 milioni di euro e che vede come soggetto attuatore il Comune di Bisceglie. Il progetto […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: