Protesta Partite Iva, Sindaco: solidarietà e impegno ai commercianti

Stamattina il Sindaco di Bisceglie, Angelantonio Angarano, il Vice Sindaco Angelo Consiglio e l’Assessore alle attività produttive Maria Lorusso hanno ricevuto a palazzo di Città una delegazione di commercianti che hanno manifestato sotto Palazzo San Domenico.

“Comprendiamo le recriminazioni e le enormi preoccupazioni dei commercianti costretti a tenere chiuse le loro attività con gravi ripercussioni economiche che si riverberano sulle famiglie”, ha sottolineato il Sindaco Angelantonio Angarano al termine dell’incontro. “Siamo vicini alle loro difficoltà e ogni giorno lavoriamo non solo per fronteggiare l’aspetto sanitario del Covid-19 ma anche per trovare soluzioni che possano sostenere il comparto ormai in ginocchio e le famiglie che si trovano a sopportare il peso della pesante crisi economica e sociale in corso. Ai commercianti, che abbiamo subito ricevuto stamane, abbiamo ribadito la volontà di continuare a fare tutto il possibile per star loro accanto, non lesinando nessuno sforzo e vagliando tutte le strade percorribili compatibilmente alle competenze e alle disponibilità economiche di un Comune, che anch’esso deve fare i conti con entrate drasticamente minori durante l’emergenza. Nell’incontro si è difatti condiviso che sia determinante il ruolo del Governo centrale, sia per quanto concerne i ristori, sia per le riaperture che si auspica possano essere quanto più imminenti possibile, sempre in relazione all’andamento epidemiologico”, ha aggiunto il Primo Cittadino di Bisceglie. “Ma deve essere chiaro che tutto quello che come Comune possiamo fare lo stiamo facendo e continueremo a farlo. Proprio ieri in consiglio comunale abbiamo confermato la maxi-manovra tributaria dello scorso anno che prevede corposi sgravi ed esenzioni sulla tassazione locale (Imu e Tosap) che comprenderà in maniera significativa anche la Tari, confermando le risorse comunali impegnate lo scorso anno. È imminente la pubblicazione di un bando finalizzato a sostenere le famiglie e, di riflesso, le attività commerciali penalizzate dal Covid-19 con un sussidio che sarà spendibile nei negozi della Città, per dare ossigeno al settore. Stamane abbiamo assunto inoltre l’impegno ad aprire un capitolo di bilancio riservato alle imprese e alle aziende che sarà incrementato con le risorse disponibili. E, in generale, abbiamo ribadito la massima disponibilità dell’Amministrazione comunale al confronto e al dialogo per fronteggiare insieme questo momento estremamente complicato valutando in maniera condivisa misure e provvedimenti che si potranno attuare. Come ho già detto altre volte, noi ci siamo e ci saremo”, ha concluso il Sindaco Angarano.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

“Bisceglie d’Amare”: è necessario scegliere un’alternativa ad Angarano

«Potremmo definire “molto acceso” il dibattito politico che si è venuto a creare negli ultimi giorni. Avremmo preferito che venissero dedicate più energie alla gestione della crisi sanitaria ed economica. Riteniamo di poter ben rappresentare questo modus operandi da noi auspicato, pur non facendo parte degli organi amministrativi: le numerose proposte, sempre documentate e realizzabili, […]

Il bilancio di previsione arriva in Consiglio comunale, da lunedì 26 aprile inizia la discussione

Il presidente del consiglio comunale Gianni Casella ha convocato la massima assise cittadina per i giorni 26 e 28 aprile alle ore 15 in modalità videoconferenza. All’ordine del giorno 5 punti. Tra questi “Esame ed approvazione bilancio di previsione finanziario per il triennio 2021-2023 e relativi allegati”. La seduta si aprirà con la comunicazione degli […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: