Imprese, Confesercenti Puglia: sostenere perdite reali subite

“Portiamo le imprese fuori dalla pandemia” è lo slogan della campagna promossa da Confesercenti per sottolineare che le imprese sono il motore dell’economia e del lavoro, e solo se ripartono riparte l’Italia. Questo è lo spirito della mobilitazione diffusa (commercio, turismo, terzo settore) in programma domani, 7 aprile, in modalità virtuale, con l’intento di “dar voce – commenta Benny Campobasso, presidente Confesercenti Puglia – alle richieste delle attività economiche che reclamano adeguati sostegni per far fronte alle perdite realmente subite e ai costi fissi sostenuti, un credito immediato ed un Piano per permettere alle imprese di riaprire in sicurezza”.

“Le categorie produttive – aggiunge – sono alla disperazione più nera, i sostegni arrivano ma in misura insufficiente rispetto ai costi sostenuti per l’adeguamento delle strutture alle disposizioni dei Dpcm, gli ‘stop and go’ non sono serviti a tirar fuori dalla ‘terapia intensiva’ le attività economiche. E’ per queste ragioni che è partita l’iniziativa organizzata dalla Confesercenti nazionale condivisa ed estesa a tutti i territori”. “Tali proposte – conclude – sono oggetto di una lettera inviata a tutti i parlamentari e di una petizione online che è possibile sottoscrivere su http://www.confesercenti.it a partire dal 7 aprile”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Dieci candeline per la ditta Marchese La Stampa Di Classe

La ditta Marchese La Stampa Di Classe nasce il 31 luglio 2011, in via Alcide De Gasperi 92 a Bisceglie, con obiettivo principale la fornitura di una vasta gamma di servizi rivolti alla comunicazione. “Sono stati 10 ANNI di obiettivi mirati, scelte e cambiamenti talvolta audaci. L’anniversario che ci vedrà protagonisti nel 2021 è solo una tappa […]

Stop a pesce fresco, scatta fermo pesca

Stop al pesce fresco a tavola per l’avvio del fermo pesca che porta al blocco delle attività della flotta italiana lungo l’Adriatico. A darne notizia è Coldiretti Impresapesca in occasione dell’avvio del provvedimento che dal 31 luglio bloccherà le attività dei pescherecci dal Friuli Venezia Giulia al Veneto, dall’Emilia Romagna fino a parte delle Marche […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: