Assessore Maria Lorusso incontra Casambulanti

Un incontro programmato nel corso delle manifestazioni che il mondo delle partite iva ha tenuto nelle scorse settimane. Un evento definito storico in una città che non ha mai conosciuto queste forme di protesta civile e democratica, a fronte di una lassismo e senso di rassegnazione che ora ha fatto spazio, invece, alla giusta ribellione di fronte alle chiusure di quelle attività commerciali, imprenditoriali, artigianali e dei servizi.

Uno dei protagonisti di quelle manifestazioni organizzate nel rispetto delle norme vigenti anti Covid ed autorizzate dalla Questura, è stato il Presidente della Delegazione di Bisceglie di CasAmbulanti, il signor Todisco Vincenzo.

Proprio nel corso dell’incontro tenutosi presso Palazzo di Città con sindaco ed esponenti dell’amministrazione comunale, oltre che la rassicurazione sulla destinazione di fondi comunali stanziati all’uopo per ristorare direttamente le attività economiche cittadine mantenute chiuse per decreto, compresi gli Ambulanti con i mercati chiusi illegittimamente per il settore non alimentare, anche l’impegno ad un successivo incontro che quindi si è svolto tra la Delegazione CasAmbulanti formata dallo stesso Enzo Todisco, da Mimmo Sinisi e Domenico De Feudis, la neo assessora alle attività produttive del comune di Bisceglie, avv. Lorusso Maria e la consigliera di maggioranza Carla Mazzilli.

Un incontro giudicato dal Presidente molto significativo e produttivo. Si è discusso della gravissima situazione di crisi del settore ambulante che a Bisceglie è fondamentale per la città e per la sua economia e storia cittadina ma anche del futuro: della nuova area mercatale e della sua gestione e delle innumerevoli iniziative che CasAmbulanti sta continuando a svolgere in tutto il territorio pugliese per la ripartenza dei mercati in sicurezza e per l’ottenimento del Decreto che stabilisca che i mercati all’aperto debbano svolgersi anche in territorio eventualmente rientranti in zona rossa.

L’incontro si è concluso con un aggiornamento a breve su altri temi posti sul tavolo di concertazione comunale al quale l’assessora ha già affermato di volere tutte le Sigle di Rappresentanza, a maggior ragione CasAmbulanti con il suo riconosciuto ed affermato radicamento sul territorio, anche nazionale.

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Spina: «Manifesti “selvaggi” autorizzati da Angarano?»

«Mi dispiace veramente, oggi, vedere un uomo di forte etica morale come Enrico Letta essere trascinato da Angarano in un contesto di illegalità e impunità come quello biscegliese. Se una qualsiasi attività commerciale o sociale o culturale avesse voluto promuovere un evento attraverso la proliferazione a decine e decine (per strada, sui muri e ai […]

Covid: Boccia, ‘utilizzare Astrazeneca per soggetti fragili’

“Dalle autorità scientifiche adesso ci aspettiamo un’indicazione chiara su cosa si può fare e cosa non si deve fare con i diversi vaccini, a chi può essere somministrato Astrazeneca e a chi è preferibile evitare. Ora non c’è più la corsa contro il tempo di qualche mese fa. Le autorità politiche e sanitarie devono dare […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: