Nasce a Bisceglie il “Polo Riformista”, coalizione di dieci tra partiti e movimenti

In data odierna i partiti “AZIONE”, “ITALIA VIVA” e i movimenti civici “Difendiamo Bisceglie”, “ADRIADE”, “AMBIENTE e SOCIALITA’”, “CRISTIANO DEMOCRATICI PER BISCEGLIE”, “BISCEGLIE PIU’” 2050, “BISCEGLIE SPORTIVA”, “Progresso E LIBERTA”, MOVIMENTO POLITICO PER BISCEGLIE hanno sottoscritto il documento costitutivo di un grande POLO LIBERALE, RIFORMISTA E POPOLARE APERTO AI CITTADINI!

 

La costituzione di un polo civico riformista, liberale e popolare ha la funzione di rafforzare la partecipazione dei cittadini alla vita pubblica e rinsaldare il rapporto tra gli stessi e le istituzioni, diffondendo una cultura democratica di rispetto della legalità e di formazione civica e amministrativa.

La partecipazione a questo progetto di tanti uomini e donne si propone di rinnovare e dare entusiasmo ai tanti giovani delusi dalla politica asfittica e autoreferenziale dell’amministrazione comunale della cosidetta “SVOLTA”, chiusa a riccio sulla gestione asfittica del potere e sulla realizzazione degli interessi delle lobbies cittadine che la sostengono.

La scellerata politica ambientale, sociale e urbanistica della SVOLTA, senza peraltro alcuna sensibilità  e azione culturale, sta portando la città al degrado e all’elevata conflittualità sociale, mortificando e frustrando anche la partecipazione dei cittadini nelle tante e meritevoli associazioni della città.

L’insensibilità culturale si è conclamata con la chiusura di tutti contenitori culturali (in primis il teatro Garibaldi) realizzati dalle precedenti amministrazioni negli ultimi anni; inoltre l’assenza di misure a sostegno delle categorie produttive  sta mortificando lo sviluppo della città, il commercio e il turismo (non risultano, per esempio), eventi culturali e artistici di rilievo nella programmazione estiva).

Il polo “CIVICO” si costituisce plaudendo all’azione di rigorosa opposizione in Consiglio Comunale di Francesco Spina, caratterizzata anche da competenza e concreti spunti e proposte di sviluppo della citta’, peraltro mai ascoltati dall’amministrazione arrogante della SVOLTA.

Nei prossimi mesi il progetto civico, aperto alla partecipazione di tutte le forze sane e oneste della città, ascolterà le proposte e idee dei cittadini e comincerà ad elaborare le idee utili al rilancio della città e alla realizzazione di un programma amministrativo alternativo a quello fallimentare della SVOLTA che governa la città ormai da tre anni.

“AZIONE”:                                                   NICOLA COLANGELO – FRANCESCO NACCI

“ITALIA VIVA”                                              GABRIELLA BALDINI – TOMMASO GALANTINO

“Difendiamo Bisceglie”                             FLAVIO DE FEUDIS

“ADRIADE”                                                  GIOVANNI CAPRIOLI

“AMBIENTE e SOCIALITA’”                        ONOFRIO CAPUTI – ANNA CELESTINO

“CRISTIANO DEMOCRATICI PER BISCEGLIE”: PASQUALE STIPO-CARLO CAPPIELLO

“BISCEGLIE PIU’” 2050                              MARIO CATALANO-VITTORIA SASSO

“BISCEGLIE SPORTIVA”                               DARIO GALANTINO-GERRY ANELLINO

“Progresso E LIBERTA”,                               NATALE MONOPOLI

MOVIMENTO POLITICO PER BISCEGLIE  ENZO DI PINTO

FRANCESCO SPINA – CONSIGLIERE COMUNALE

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Spina: «Manifesti “selvaggi” autorizzati da Angarano?»

«Mi dispiace veramente, oggi, vedere un uomo di forte etica morale come Enrico Letta essere trascinato da Angarano in un contesto di illegalità e impunità come quello biscegliese. Se una qualsiasi attività commerciale o sociale o culturale avesse voluto promuovere un evento attraverso la proliferazione a decine e decine (per strada, sui muri e ai […]

Covid: Boccia, ‘utilizzare Astrazeneca per soggetti fragili’

“Dalle autorità scientifiche adesso ci aspettiamo un’indicazione chiara su cosa si può fare e cosa non si deve fare con i diversi vaccini, a chi può essere somministrato Astrazeneca e a chi è preferibile evitare. Ora non c’è più la corsa contro il tempo di qualche mese fa. Le autorità politiche e sanitarie devono dare […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: