Libri nel Borgo Antico e Fondazione Seca insieme per promuovere la lettura

Il festival letterario Libri nel Borgo Antico e la Fondazione Seca firmano un protocollo d’intesa finalizzato alla promozione della lettura e al coinvolgimento diretto delle fasce d’età più giovani nelle iniziative culturali organizzate dalle due realtà pugliesi. Una collaborazione che già nei prossimi mesi darà i suoi primi risultati con l’avvio del progetto “I SoGNALIBRI”, patrocinato dall’Università Luiss Guido Carli e destinato agli studenti sopra i 14 anni.

Libri nel Borgo Antico e Fondazione Seca hanno deciso di mettere in comune le loro rispettive esperienze nel settore culturale per il progetto “I SoGNALIBRI”, dedicato agli studenti più giovani che, dopo questo lunghissimo anno di restrizioni e distanziamento sociale, hanno voglia di mettersi in gioco e diventare protagonisti dell’organizzazione di un festival letterario. Lidea di strutturare uno specifico percorso di avvicinamento alla lettura e di incontro con le professioni culturali – organizzato in un organico ciclo di dieci appuntamenti – è maturata sulla base della felicissima esperienza condotta negli anni precedenti. Già da dodici anni, infatti, Libri nel Borgo Antico promuove il coinvolgimento attivo di centinaia di ragazzi che, nelle passate edizioni, hanno avuto la possibilità di dialogare direttamente con i principali autori della narrativa e della saggistica italiana. 

I “SoGNALIBRI” saranno quindi protagonisti, da giugno ad agosto, di uno speciale percorso nell’ambito del quale avranno la possibilità di approfondire la storia e le attività del Polo Biblio-Museale della Fondazione Seca, attore fondamentale a livello regionale e nazionale, sia per la qualità della proposta culturale che per la collocazione a dir poco strategica rispetto al patrimonio architettonico, storico e paesaggistico in cui è inserito. La Fondazione Seca condividerà con i ragazzi e le ragazze del progetto “I SoGNALIBRI” le proprie esperienze professionali e la passione per il proprio lavoro, attraverso un incontro formativo loro dedicato e una visita guidata al “Museo della macchina per scrivere” e alla “Sinagoga Museo Sant’Anna”. 

Il progetto “I SoGNALIBRI” non rappresenterà però l’unica iniziativa congiunta tra Fondazione Seca e Libri nel Borgo Antico prevista per questa estate. La dodicesima edizione del festival letterario, che si svolgerà dal 26 al 29 agosto a Bisceglie, sarà infatti anticipata da un evento speciale organizzato nella città di Trani. 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Cultura. Sfida di Calcio a 5 per “Borghi più belli d’Italia”. 13 i comuni pugliesi che partecipano. Purtroppo non c’è Bisceglie

I Borghi più Belli d’Italia si sfideranno a calcio a 5 per conquistare la prima Coppa nazionale dedicata ai 335 piccoli centri del Paese appartenenti all’associazione dei Borghi più Belli d’Italia. L’evento è stato organizzato dalla TuttoEventi, con i patrocini dell’associazione Borghi più Belli d’Italia e del Centro sportivo italiano. La prima fase si svolgerà […]

Francesco Loseto ha presentato il volume “Con le chiavi in tasca” allo Sporting in occasione della Giornata della Memoria

Si è tenuta a Bisceglie presso lo Sporting Club, circolo presieduto dall’avv. Antonio Belsito, nell’ambito del cartellone di eventi dal titolo “Cultura e Sport. Gli incontri invernali”, una manifestazione letteraria per la ricorrenza della Giornata della Memoria che ha posto al centro la presentazione del volume di Francesco Loseto “Con le chiavi in tasca” (Florestano […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: