Lanciatori di bottiglie per spaccarle e abbandonarle in strada, beccati dalle telecamere. Per loro multe salate

Prima consumano birra, poi si divertono a lanciare in aria le bottiglie di vetro più volte, tentando di spaccarle e abbandonandole in strada. Pensando di farla franca. Beccati dalle telecamere di videosorveglianza, identificati dalla Polizia Locale, è pronta per loro una bella multa. «Rideranno anche quando riceveranno la sanzione?», si chiede il Sindaco Angarano, che ha promesso tolleranza zero verso quei cittadini «che se ne fregano del decoro della nostra Città».
Non ci è dato di conoscere la cifra esatta della multa comminata ai giovani “lanciatori di bottiglie”. Una cosa è certa: il Sindaco annuncia che. come già fatto tante altre volte, «continueremo ad utilizzare la videosorveglianza, (che abbiamo più che raddoppiato negli ultimi due anni e continueremo a potenziare) per contrastare la mancanza di senso civico di alcuni concittadini che pensano di poter maltrattare Bisceglie restando impuniti».
Allo stesso tempo, fa sapere Angarano, continuano anche le multe per l’abbandono illegale di rifiuti su suolo pubblico attraverso l’ausilio delle fototrappole.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Bisceglie, Picchia moglie e figlio minorenne disabile: 52enne in carcere

Avrebbe picchiato per mesi moglie, figlia e figlio minorenne disabile, procurando loro lesioni tanto da costringerli a ricorrere in alcune occasioni alle cure in ospedale. I carabinieri hanno arrestato un 52enne di Bisceglie, finito in carcere per i reati di lesioni personali e maltrattamenti. Per molto tempo la donna avrebbe subito le violenze del marito senza […]

Sequestrate armi a suocero, 88enne di Bisceglie, ex gip arrestato a maggio

Un sequestro di armi è stato effettuato dai poliziotti della Squadra Mobile di Bari nei confronti di un 88enne di Bisceglie, suocero dell’ex gip di Bari Giuseppe De Benedictis, arrestato il 24 aprile per corruzione in atti giudiziari e il 13 maggio per detenzione di armi da guerra. Il sequestro è avvenuto nell’ambito di ulteriori […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: