DL riaperture, Galantino (FdI): Governo continua a comprimere libertà degli italiani

“A più di un anno dall’inizio della pandemia il governo continua a varare decreti d’urgenza, violando il ruolo del Parlamento. Si continua ad affrontare come fosse un’emergenza una situazione che, nella sua drammaticità, invece dovrebbe essere gestita come normalità, vista la situazione di pandemia con cui dovremmo convivere per lungo tempo. Vi è inoltre un’incapacità da parte della maggioranza di comprendere quali siano le necessità reali della Nazione, dei cittadini e delle imprese. In questo anno si sarebbero dovuti potenziare gli ospedali, rinforzare il trasporto pubblico, prevedere sostegni per le aziende danneggiate dalle chiusure e stilare protocolli di sicurezza chiari e univoci, così da dare agli italiani gli strumenti idonei per affrontare questa crisi. Invece, anche in questo provvedimento, che paradossalmente prende il nome di decreto Riaperture, le soluzioni adottate dal governo sono quelle delle chiusure generalizzate e della compressione della libertà personale dei cittadini”.
Così Davide Galantino, deputato di Fratelli d’Italia, intervenuto in aula sul Dl Riaperture.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Tariffe Tari, Spina: «Per la attività produttive la stangata dal Sindaco Angarano»

«Ancora una volta registriamo un aumento impressionante (dopo la stangata dell’aumento del 110 per cento dei passi carrabili e del 20 per cento delle circolari) dei costi dei rifiuti e, soprattutto, una gestione non trasparente degli stessi, tanto che il PEF 2020 è stato per la prima volta bocciato dall’autorità nazionale (ARERA) con pericolose ripercussioni […]

Festa Patronale, Sindaco Angarano: «Alle bancarelle e alle giostre con il green pass e senza assembramento»

Ieri è stata una giornata decisiva per garantire lo svolgimento della festa patronale in sicurezza e rispettando le stringenti norme fissate dal Decreto-legge 105/2021 che entrerà in vigore dal 6 agosto, proprio alla vigilia dei festeggiamenti in onore dei santi patroni. Come concordato nel corso di una riunione con le Forze dell’ordine coordinata dal Prefetto […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: