Carceri, Galantino (Fdi): Più agenti polizia penitenziaria e nuove strutture

“Sempre vigili su rispetto legalità” Roma, 23 giu. – “C’è chi contro il sovraffollamento carcerario preferisce fare uscire i delinquenti dal carcere e chi come Fratelli d’Italia, chiede allo Stato di fare lo Stato. Dotando prima di tutto di rinforzi la Polizia penitenziaria con assunzioni corpose che colmino una volta per tutte le gravi carenze di organico negli istituti di pena, con la costruzione di nuove carceri e interventi sull’esecuzione all’estero delle pene”.

Così i deputati di Fratelli d’Italia, nel corso del Question Time al ministro della Giustizia Marta Cartabia. In particolare l’interrogazione di Fdi chiedeva “quali misure si intendano adottare contro il sovraffollamento anche attraverso l’impiego di parte delle risorse del PNRR. A fronte della richiesta di Fratelli d’Italia di destinare 375 milioni di euro del Recovery plan alla realizzazione di nuove strutture capaci di offrire ulteriori 15mila posti, il Guardasigilli ha risposto di aver previsto solo “un investimento per complessivi 132,9 milioni di euro per gli anni dal 2022 al 2026′.

FdI resterà vigile sul rispetto della legalità e sulle misure da intraprendere – hanno concluso i deputati – oltre che sulla difesa degli uomini e delle donne in divisa, vittime sempre più spesso di episodi di violenza nelle carceri di tutta Italia”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Vaccinazioni anti-Covid, Fata (Pd): Bisceglie non può restare indietro

«Abbiamo atteso pazientemente, come del resto molti cittadini, l’attivazione del nuovo hub e la conseguente ripresa delle vaccinazioni anti-Covid a Bisceglie alla luce della scelta – peraltro comprensibile – di restituire il PalaCosmai alla sua funzione di impianto sportivo. Registriamo, a distanza di parecchi giorni, la diffusa preoccupazione degli utenti per il numero ridotto di […]

Prevenire rischio diffusione virus, obbligo di mascherine (in date e orari specifici) in alcune aree di Bisceglie

Prevenire il rischio di diffusione del Covid-19 nel periodo delle festività natalizie al fine di tutelare la salute pubblica. Per questo il Sindaco di Bisceglie, Angelantonio Angarano ha stabilito, dal 3 dicembre 2021 al 9 gennaio 2022, l’obbligo di indossare la mascherina nei luoghi all’aperto nelle seguenti vie e piazze: Centro storico: area interna delimitata […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: