Confcommercio Bari Bat: Ambrosi confermato all’unanimità alla presidenza

L’assemblea dei soci ha eletto anche i componenti della giunta espressione dei territori e dei diversi comparti.
Vice presidente Vito D’Ingeo.
Alessandro Ambrosi è stato confermato alla presidenza della Confcommercio delle province di Bari e Barletta Andria Trani con voto unanime espresso dall’assemblea dei soci. Il vicepresidente, con delega all’Amministrazione è Vito D’Ingeo. Nella riunione è stata rinnovata anche la giunta che insieme al presidente sarà in carica per il prossimo quinquennio. La giunta è così costituita da dirigenti espressione dei territori delle due province e rappresentanti dei diversi comparti dell’organizzazione: Vito D’Ingeo di Ruvo di Puglia, Francesco Di Venuto di Barletta, Pantaleo Carriera di Bisceglie, Giovanni Gallo di Corato, Cristina Lovascio di Bitonto, Giuseppe Aquilino di Bari, Nicola Pertuso del Silb Bari-Bat, Giovanni Mongelli di Castellana Grotte, Andrea Nazzarini di Bisceglie, Vito Abrusci di Acquaviva delle Fonti, Antonia Massaro di Altamura, Giulia Pascale di Conversano, Luigi Foresio di Bari, Giuseppe Paragò di Monopoli, Claudio Sinisi di Andria, Lucia Di Bisceglie in rappresentanza del Terziario Donna, Gaetano Frulli per i Giovani Imprenditori. Rinnovati anche altri organi come i probiviri effettivi: Gino Giovanni Pietroforte, Lombardi Nicoletta, Pietro Palermo, Antonella Recchia e Gianmartino Valenzano. Supplenti: Domenico Pappolla e Bartolomeo Pietrantonio.
Appena insediatosi il Presidente ha ringraziato i presenti per la fiducia che gli è stata rinnovata e ha garantito che la sua opera andrà in continuità con quanto fatto già nel precedente mandato, un quinquennio in cui è accaduto l’inimmaginabile: “Da qualche settimana – ha detto Alessandro Ambrosi – abbiamo iniziato una timida ripresa e sta già emergendo un nuovo modello corporativo basato non su una semplice esigenza di solidarietà ma una sorta di mutualismo intelligente. La pandemia ha insegnato alle imprese che le sfide del mercato richiedono nuove competenze e per questo digitalizzazione, nuove tecnologie e globalizzazione saranno gli strumenti della nuova rappresentanza.
Questa l’attività di Confcommercio Bari-Bat nei prossimi anni, una sfida complessa che richiederà il coinvolgimento di tutte le forze vive del nostro sistema. La parola d’ordine è resilienza”.
Oltre che augurare buon lavoro al riconfermato Presidente e a tutti gli organi eletti il direttore della Confcommercio Bari-Bat, Pantaleo Carriera, ha voluto sottolineare come la Confcommercio “nei momenti più difficili della pandemia abbia cercato di costituire un punto di riferimento per gli associati cercando di rafforzare l’azione sindacale e di essere al fianco delle imprese, anche provando ad immaginare iniziative per il rilancio del commercio durante il lockdown e non appena le restrizioni si sono allentate. È giunto ora il momento anche di dare spazio a tutti quei dirigenti che vogliono attivamente collaborare nella ripartenza e nella crescita della nostra associazione, siamo cresciuti molto in termini di rappresentanza e tutti insieme siamo chiamati a continuare ad assolvere in maniera sempre più tenace la nostra mission”.

PAOLA COPERTINO

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Ricordo di Fréi Josè Preziosa, missionario biscegliese della Congregazione dei Missionari del Sacro Cuore

L’Associazione Oratoriani e la Parrocchia “San Vincenzo de’ Paoli” di Bisceglie, in occasione della Settimana Missionaria, hanno organizzato un incontro per ricordare la figura di Frèi José Preziosa che ha svolto il suo impegno missionario a Pinheiro, nello Stato di Maranhao in Brasile. La sua instancabile attività missionaria lo portò a fondare la prima scuola […]

Danza, parla un insegnante di Bisceglie: «Ho sentito Antonio Caggianelli lunedì sera, era in ansia»

“Ci siamo sentiti l’ultima volta lunedì sera al telefono per salutarci: mi disse che era un po’ in ansia, ma non so perché. Vorrei che lì non ci fosse andato”. Così a LaPresse l’insegnante di danza e direttrice artistica della scuola ‘New Dance Accademy’ di Bisceglie (Bari), Grazia Di Pinto, in cui insegnava Antonio Caggianelli, 33 anni, […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: