Agricoltura: telecamere e controlli contro i furti nella Bat

“Riattivazione dell’Osservatorio regionale permanente sui reati in agricoltura, sistemi di videosorveglianza sulle strade rurali, controllo a tappeto delle bancarelle di prodotti ortofrutticoli. Questo è l’esito della riunione convocata su mia richiesta dal prefetto della Bat, Maurizio Valiante, per raccogliere l’allarme lanciato dagli imprenditori del comparto agricolo in seguito ai numerosi atti criminosi che stanno affliggendo il territorio”. Lo dichiara il capogruppo del Pd in Consiglio regionale pugliese, Filippo Caracciolo.

“Il territorio della Bat – spiega Caracciolo – è da tempo vessato da furti, danneggiamenti alle colture, scarichi di rifiuti di origine furtiva. Gli agricoltori vivono in un clima di paura e insicurezza, umanamente inaccettabile”. “Alla riunione – prosegue – hanno partecipato l’assessore regionale Donato Pentassuglia, i sindaci ed i rappresentanti delle forze dell’ordine che hanno manifestato pronta volontà a prestare il loro prezioso servizio di controllo sulle strade rurali con l’ausilio di sistemi di videosorveglianza, con il coordinamento della Prefettura. Spetterà alle forze di polizia locale il controllo sistematico dei prodotti ortofrutticoli in vendita negli esercizi comunali, per verificarne la provenienza, scongiurando il pericolo di origine furtiva”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Bisceglie, Picchia moglie e figlio minorenne disabile: 52enne in carcere

Avrebbe picchiato per mesi moglie, figlia e figlio minorenne disabile, procurando loro lesioni tanto da costringerli a ricorrere in alcune occasioni alle cure in ospedale. I carabinieri hanno arrestato un 52enne di Bisceglie, finito in carcere per i reati di lesioni personali e maltrattamenti. Per molto tempo la donna avrebbe subito le violenze del marito senza […]

Sequestrate armi a suocero, 88enne di Bisceglie, ex gip arrestato a maggio

Un sequestro di armi è stato effettuato dai poliziotti della Squadra Mobile di Bari nei confronti di un 88enne di Bisceglie, suocero dell’ex gip di Bari Giuseppe De Benedictis, arrestato il 24 aprile per corruzione in atti giudiziari e il 13 maggio per detenzione di armi da guerra. Il sequestro è avvenuto nell’ambito di ulteriori […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: