Agricoltura: telecamere e controlli contro i furti nella Bat

“Riattivazione dell’Osservatorio regionale permanente sui reati in agricoltura, sistemi di videosorveglianza sulle strade rurali, controllo a tappeto delle bancarelle di prodotti ortofrutticoli. Questo è l’esito della riunione convocata su mia richiesta dal prefetto della Bat, Maurizio Valiante, per raccogliere l’allarme lanciato dagli imprenditori del comparto agricolo in seguito ai numerosi atti criminosi che stanno affliggendo il territorio”. Lo dichiara il capogruppo del Pd in Consiglio regionale pugliese, Filippo Caracciolo.

“Il territorio della Bat – spiega Caracciolo – è da tempo vessato da furti, danneggiamenti alle colture, scarichi di rifiuti di origine furtiva. Gli agricoltori vivono in un clima di paura e insicurezza, umanamente inaccettabile”. “Alla riunione – prosegue – hanno partecipato l’assessore regionale Donato Pentassuglia, i sindaci ed i rappresentanti delle forze dell’ordine che hanno manifestato pronta volontà a prestare il loro prezioso servizio di controllo sulle strade rurali con l’ausilio di sistemi di videosorveglianza, con il coordinamento della Prefettura. Spetterà alle forze di polizia locale il controllo sistematico dei prodotti ortofrutticoli in vendita negli esercizi comunali, per verificarne la provenienza, scongiurando il pericolo di origine furtiva”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Il “relitto di un bagno chimico” abbandonato per la strada

Spazzatour2022, le denunce attraverso i  servizi fotografici dell’associazione ambientalista biscegliese “Pro Natura”, dimostrano una sola cosa: che la tutela dell’ambiente a Bisceglie è inesistente. «Un nuovo rifiuto “molto ingombrante” -scrive il sodalizio guidato a Mauro Sasso- abbandonato ai margini della strada: il relitto di un bagno chimico. Con solo. Le foto mostrano pezzi di paraurti, […]

Radio Centro, querelle tra assessore Naglieri e Di Gregorio: Bisceglie è allo sbando, ne prenda atto e non minacci

Una recente trasmissione “Ricomincio da me” in onda su Radio Centro e condotta da Alessandro Di Gregorio, ha fatto registrare minacce di querele da parte dell’assessore della Giunta de “La Svolta”, Gianni Naglieri”, all’indirizzo dell’emittente radiofonica e del suo conduttore. Che, questa mattina, non le ha mandate a dire e -in diretta, via etere- ha […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: