Il M5S dubita sull’affidabilità dei nuovi mezzi di trasporto a Bisceglie: rispettano tutte le regole?

Dando una lettura al capitolato speciale relativo all’affidamento del servizio di trasporto pubblico locale della città di Bisceglie, rilevo che non si riporta alcuna prescrizione circa l’alimentazione dei mezzi di trasporto; mi era parso di comprendere, durante il question time nell’ultimo consiglio comunale, che l’assessore al ramo alla domanda di un consigliere sul tipo di combustibile utilizzato sugli stessi avesse risposto che i mezzi sarebbero stati dotati di un’alimentazione ibrida.
Esclusa questa ipotesi, giacché non è possibile definirla diversamente non essendo prevista nella “Lex specialis”, pongo alcune domande all’assessore ai trasporti affinché si adoperi per verificare
che i mezzi abbiano le caratteristiche e le dotazioni minime previste dal capitolato speciale:
– motorizzazione euro 5 o superiore?
– sistema di raffrescamento/riscaldamento?
– pedana per disabili?
– conta passeggeri?
– pannello luminoso dei percorsi?
Sono convinto che si procederà celermente ad un’attenta verifica della congruità dei mezzi alle prescrizioni del capitolato e che ci sarà da parte dell’ assessore una solerte risposta.
Come sempre nell’ottica di collaborazione dell’opposizione tesa al miglioramento di un servizio pubblico.

Vincenzo Amendolagine

Movimento 5 Stelle Bisceglie

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Green pass. Ricchiuti (FdI): sostituire lavoratori nelle piccole aziende? Da governo barzelletta

“‘Le imprese con meno di 15 dipendenti potranno sostituire i lavoratori sospesi perché non in possesso del green pass per un totale di 20 giorni in due tranche da 10, fino al 31 dicembre’. Questo prevede il decreto legge che estende il green pass. Sembra una barzelletta ma non lo è, piuttosto rappresenta la distanza […]

Trattamento di Fine Mandato, la maggioranza di centrosinistra alla Regione Puglia: «Sarà abrogato»

“Nella riunione di maggioranza tenutasi stamattina con il presidente Emiliano abbiamo deciso di optare per l’abrogazione del Trattamento di fine mandato e rinviare la discussione ad un momento più favorevole, quando saranno diverse le condizioni economiche e sociali della Puglia”. Lo annunciano i capigruppo di maggioranza Filippo Caracciolo (PD), Grazia Di Bari (M5S), Gianfranco Lopane […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: