All’Università di Bari sarà assenza ingiustificata senza green pass

Attraverso una circolare firmata dalla prorettrice dell’Università di Bari, Anna Maria Candela, e dal direttore generale, avvocato Gaetano Prudente, l’Ateneo ha avvisato che “in continuità con le misure già adottate, per tutelare la salute pubblica e mantenere adeguate condizioni di sicurezza nello svolgimento delle attività istituzionali, ed in osservanza della normativa” nazionale, “a decorrere dall’1 settembre e sino al 31 dicembre 2021, tutto il personale universitario (sia docente sia tecnico amministrativo sia CEL), nonché gli studenti universitari, devono possedere e sono tenuti a esibire la certificazione verde Covid-19”.

L’accesso alle strutture universitarie “sarà interdetto a coloro che non saranno in possesso di certificazione verde” e “l’assenza sarà considerata ingiustificata”. A “decorrere dal quinto giorno di assenza – si legge infine – il rapporto di lavoro sarà sospeso e non saranno dovuti la retribuzione nè altro compenso o emolumento”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

L’I.I.S.S. “Sergio Cosmai” di Bisceglie e Trani riparte

Rieccoci finalmente al nostro posto. Ognuno sulla sua sedia e davanti al suo banco. Avvertivamo da tempo il bisogno di una scuola che tornasse a misura di studente, che non si valuta calcolando la distanza tra la casa e la classe né quella tra i pc di ultima generazione. La misura di uno studente sta […]

Carriera (Confcommercio): la Puglia a sostegno delle microimprese

Lo sportello Finanza Agevolata, attivo presso Confcommercio Bisceglie, è pronto ad assistere le imprese per partecipare alla nuova annualità del Bando Micro-Prestito. La misura rientra nelle iniziative regionali a sostegno delle microimprese e delle lavoratrici e lavoratori autonomi già iscritti al registro delle imprese al 31/12/2020, con sede operativa in Puglia e che abbiano subito […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: