Refezione scolastica, rimborso buoni pasto non utilizzati causa pandemia: come fare domanda

È in itinere la procedura per il rimborso dei buoni pasto relativi al Servizio di Refezione Scolastica per la scuola dell’infanzia, acquistati nei mesi di gennaio – febbraio – marzo 2020 e non utilizzati per l’emergenza sanitaria a causa della pandemia da COVID-19.

Per fare richiesta sarà necessario produrre regolare richiesta di rimborso, allegando alla stessa i buoni pasto cartacei in originale ed un documento d’identità in corso di validità del richiedente. L’istanza dovrà essere recapitata al Protocollo Generale del Comune di Bisceglie, sito in Via Trento n. 8 entro le ore 12.00 del 27 agosto 2021. Il modello di domanda “RICHIESTA RIMBORSO BUONI PASTO 2020” (che si allega al comunicato) può essere scaricato dal sito internet del Comune di Bisceglie, www.comune.bisceglie.bt.it, e dalla App Municipium. Il modello, in alternativa, può essere ritirato presso l’Ufficio Pubblica Istruzione sito in via Prof. Mauro Terlizzi n. 20, nei giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 12.00 ed il martedì pomeriggio dalle ore 15.30 alle ore 17.00.

Successivamente alla presentazione delle istanze ed a seguito dell’istruttoria compiuta dall’ufficio, si procederà alla liquidazione delle somme spettanti, con accreditamento diretto sull’IBAN indicato nel modello “RICHIESTA RIMBORSO BUONI PASTO 2020”.

Per ogni ulteriore informazione è possibile telefonare ai seguenti numeri telefonici dell’Ufficio Pubblica Istruzione del Comune di Bisceglie 080 3950454 – 080 3950470 nei giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 12.00 ed il martedì pomeriggio dalle ore 15.30 alle ore 17.00.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Carceri: Galantino (FdI), solidarietà a polizia penitenziaria

“Visitando oggi le donne e gli uomini della Polizia Penitenziaria in servizio presso il carcere di Trani, ho portato loro la mia vicinanza per i recenti fatti accaduti che hanno visto due detenuti dare fuoco a un agente e un detenuto in possesso di una pistola tentare di uccidere uno dei loro colleghi”. Lo afferma […]

Spina: «I soldi dei cittadini usati come bancomat?»

«Con determina dirigenziale del 22 settembre, l’amministrazione Angarana preleva dal fondo di riserva 30 mila euro e li trasferisce al gestore del servizio di igiene urbana, il cui contratto scade il 30 settembre 2021, per non precisati e definiti “servizi aggiuntivi”. Il dirigente è’ ben attento, naturalmente, a non elencare o indicare questi pseudo servizi […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: