Concorsone infermieri, al via il 1 settembre le prove orali: si accede solo con Green pass

Tutto pronto per la fase conclusiva del concorso unico regionale per l’assunzione di nuovi infermieri a tempo indeterminato. Le prove orali del concorsone della ASL di Bari si terranno dal 1 settembre al 14 ottobre nel nuovo padiglione della Fiera del Levante. E’ la prima grande selezione pubblica  in Italia a prevedere per l’accesso dei candidati l’obbligo del green pass, la documentazione nazionale che certifica la vaccinazione anti Covid, la guarigione e l’esito negativo di un tampone antigenico o molecolare.

Sono più di 4.500 i candidati provenienti da diverse regioni italiane che hanno superato la prima fase del concorso regionale lo scorso 19 febbraio e che adesso accederanno alle prove orali. I colloqui si svolgeranno secondo un calendario prestabilito: ci saranno tre sedute alla settimana con gruppi formati in media da 250 partecipanti. Le prove in presenza avranno una durata massima di 60 minuti.

La commissione esaminatrice degli orali – presieduta da Francesco Germini, direttore delle professioni sanitarie territoriali della ASL – è stata già individuata e, in linea con quanto stabilito dal Protocollo per lo svolgimento dei concorsi pubblici del Dipartimento della funzione pubblica (D.L. 23 luglio 2021 n. 105), sarà possibile partecipare alla selezione solo se in possesso di green pass.

ASL Bari, come già fatto per i test scritti, ha predisposto una organizzazione capillare anche per le prove orali nel rispetto delle norme anti contagio al fine di disciplinare gli accessi e di garantire lo svolgimento delle prove in condizioni di sicurezza e di protezione. Il protocollo validato dalla commissione contiene indicazioni sui percorsi di ingresso e di uscita, definisce un’area pre-triage gestita da personale sanitario qualificato, riservata a chiunque si trovi nell’area concorsuale (candidati, membri della commissione esaminatrice, operatori e addetti all’organizzazione e vigilanza) e presenti sintomi riconducibili alla infezione da Covid‐19.

Massima attenzione anche ai requisiti delle aule e delle postazioni per evitare assembramenti e mantenere quindi il giusto distanziamento tra i candidati. Oltre alla sanificazione degli ambienti, il protocollo ribadisce le norme di comportamento da osservare, quali uso di mascherine, igienizzazione delle mani e controllo della temperatura.

Tutte le informazioni relative al concorso possono essere consultate sul sito della ASL nell’albo pretorio sezione avvisi e concorsi https://www.sanita.puglia.it/aol/listConcorso   

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

FIALS: grave carenza di personale ausiliario, a rischio i servizi

Nonostante i continui e ripetuti allarmi lanciati a più riprese e da tempo dalla Scrivente Segreteria FIALS, la Direzione Generale della Asl BT, a distanza di circa tre Anni non è ancora in grado di procedere all’approvazione del nuovo Business plan (benché ne siano stati proposti diversi dall’amministratore unico della SANITASERVICE ASL BT srl), al […]

Aspettando La Notte dei Sospiro

In questi giorni, per le vie della Città, il profumo di Sospiri è più avvolgente del solito. L’aria è delle più sorprendenti per i post che circolano sui social in questi giorni a marchio Sospiro di Bisceglie, che preannunciano qualcosa di magico. Tutto merito dell’Associazione Pasticcerie Storiche Biscegliesi che sta sfornando una novità assoluta. Al […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: